Dopo lo spiacevole incidente che domenica ha coinvolto Valentino Rossi e Mario Marquez durante la gara Sepang,  il web si è mobilitato, dopo Cremonini anche Vasco a Jovanotti si schierano in difesa di Velentino.

“Contro di lui un’azione scorretta”, afferma Vasco Rossi. “Puniziona ingiusta, molto chiaro ciò che è seuccesso”, continua Jovanotti.  Il mondo della musica e quello dello sport che si sostengono accumunati della passione per il proprio lavoro. Non solo. Altri incoraggiamenti arrivano anche dallo chef Bruno Barbieri che su twitter scrive:

“I conti li facciamo a Valencia caro @lorenzo99 un consiglio prepara l’analista #iostoconVale sempre!”

valentino_bruno barbieri

Apparentemente colpevole della caduta dell’avversario, Valentino è stato penalizzato duramente, 3 punti dalla patente e ultima posizione al gran premio di Valencia.

A quanto pare la punizione è stata ingiusta, dato che è sorto il dubbio che il gesto di Valentino sia stato semplicemente di autodifesa alla provocazione di Marquez. Sarebbe stato quest’ultimo a cercare il contatto e non viceversa.

Già Cesare Cremonini ieri su Twitter aveva dichiarato:

MM ha fatto il cane da guardia. È andato più piano del suo potenziale, ha fatto passare Lorenzo, ha puntato su Vale.

È questa la #MotoGP?

#iostoconVale è l’Hashatag che spopola sul web, anche secondo i sondaggi della Gazzetta dello Sport l’86% sostiene Valentino Rossi. La sua fidanzata Linda Morselli dichiara sui social: “E poi tutto crolla, ma bisogna sapersi rialzare per “inseguire” i propri sogni” .

Ora non resta altro che continuare a sostenere Valentino per l’ultima gara di Valencia. Un ulteriore sfida per dimostrare di essere il numero Uno.