Inconveniente in aereo per la cantante Laura Pausini. Era in viaggio per il mondo facendo tappa in diverse città. Ma nel volo che l’avrebbe condotta da Roma a Miami qualcosa è andato storto. Questo è quanto racconta Laura Pausini in un video pubblicato su Periscope.

Sul volo Miami-Roma con Laura Pausini c’era anche la figlia Paola, la piccola di due anni nata dall’unione con il compagno Paolo Carta. La Pausini è solita portare con se nei suoi spostamenti anche la figlia che anche questa volta appunto era con la cantante.

laura pausini_fb

Il clima di serenità è stato spezzato quando madre e figlia sono state costrette a separarsi sull’aereo che viaggiava tra Roma e Miami. La Pausini e la piccola Paola sono state divise e collocate in 2 posti a sedere lontati tra loro nonostante appunto la bimba abbia solamente 2 anni. Ciò ha arrecato non poche preoccupazione alla madre Laura Pausini che non poteva avere accanto a lei la figlia per tutte le lunghissime 11 ore di viaggio.

Sembrerebbe addirittura che alcuni passeggeri, tra cui anche molti italiani, si siano rifiutati di fare un cambio di posto per poter far viaggiare madre e figlia una accanto all’altra.

Laura Pausini commenta così la disavventura accaduta sul volo Roma-Miami: “Purtroppo non siamo vicini di posti e sono un po’ preoccupata perché Paola è piccola ed è in un posto da sola, ma nessuno ci fa cambiare. Succede in Italia. Andiamo a Miami e sono undici ore di viaggio. Siamo nei posti laterali, abbiamo chiesto di fare cambio con i passeggeri di quelli centrali ma ci hanno detto di no. Non è perché sono la Pausini, ma perché è una bambina piccola e dovrebbe star vicino a un genitore.

Ma… sapete com’è… Alcune persone sono un po’ egoiste“.