Conto alla rovescia per la chiusura di Milano Expo 2015, l’avventura tutta italiana giunge al termine ed il paese tira le somme.

La cerimonia di chiusura è prevista alle 17.00 di questo pomeriggio, feste, concerti e balli per salutare dopo 183 giorni l’Esposizione Universale, ed anche chi non sarà presente a Milano oggi potrà seguire il tutto in diretta streaming.

milano expo

Si chiudono i padiglioni, si concludono i workshop, si sciolgono le tavole rotonde, e a conti fatti l’Expo è stato un successo: più di 20 milioni di visitatori, per circa 130 paesi partecipanti, e circa 2 ore e mezzo di fila in media per ogni ospite.

Tanti i riconoscimenti e le medaglie, un trionfo ovviamente al padiglione Giappone, che è quello che ha riscosso maggior successo e registrato le code più lunghe, mentre la Germania si aggiudica il premio per lo sviluppo, con la sua sezione innovazione dell’agricoltura, mentre alla Francia si riconosce il primo posto per allestimento e architettura.

È stato bello crederci. Viva L’Italia” twitta il Premier Matteo Renzi, gonfio d’orgoglio, che ha conclusione dell’evento conta più di un milione e mezzo di firme sulla Carta di Milano.

Tutto sommato, un successo senza precedenti, così come il Governo auspicava quando l’avventura è cominciata lo scorso maggio 2015, e si guardava all’Esposizione Universale come ad un fondamentale punto di partenza per la rinascita economica e culturale dell’Italia.

Oggi Expo Milano giunge al capolinea e lo fa in grande stile, così come è partito, con una lunga serata di gala, lungo il decumano principle, all’insegna di festeggiamenti, concerti e tanti ospiti, tra cui il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.