La camera da letto dovrebbe essere il luogo più caldo ed accogliente di tutta la vostra casa. Spesso però a causa dei rumori molesti del traffico, vicini indisponenti o spifferi fastidiosi, rischia di diventare un luogo poco adatto per rilassarsi e godersi la tranquillità della propria abitazione.

Una soluzione poco dispendiosa per riuscire ad isolare efficacemente la propria camera da letto consiste, innanzitutto, nella sostituzione dei serramenti e degli infissi. Infissi e serramenti nuovi oltre a garantire un’ottimo isolamento dal rumore esterno riescono anche ad evitare un’elevata dispersione di calore contribuendo, inoltre a contenere al minimo gli spifferi.

Per risparmiare sui serramenti si può optare per il PVC. Questo materiale, economico e dalla grande versatilità, garantisce una lunga durata senza alcuna preoccupazione per la sua manutenzione. È inoltre un materiale che può essere sostituito facilmente.

75_n_Sistema_pavimento_ecoplus_ss2-1

Se preferite optare per materiali più ecologici, naturali e sostenibili, il legno è sempre un’ottima scelta. Per l’isolamento, sia termico sia sonoro, è possibile infatti introdurre all’interno del muro, pannelli di legno, sughero o compensato, di diversi millimetri di spessore i quali verranno poi ricoperti con l’intonaco. Questi pannelli impediscono al rumore di passare e sono anche un ottimo rimedio per l’umidità.

È possibile, inoltre, pensare di isolare anche il pavimento una superficie spesso presa poco in considerazione durante questo tipo di ristrutturazioni. L’utilizzo del sughero per la realizzazione di pavimenti è sempre più comune e utile. Per risparmiare, evitando grandi lavori di manutenzione è possibile anche optare per pannelli che si adagiano sopra la pavimentazione sottostante senza andare a modificarla o intaccarla in alcun modo. Se seguirete questi piccoli accorgimenti riuscirete a rendere la vostra camera da letto un luogo più piacevole.