Uno dei valori ai quali bisogna prestare maggiore attenzione quando si effettuano gli esami del sangue è quello riguardante il colesterolo alto. Se il tasso di colesterolo supera il normale livello, si possono avere problemi di salute anche notevoli: problemi cardiovascolari e malattie cardiache, per non parlare del rischio di un eventuale infarto.

Il colesterolo così detto “cattivo” può essere certamente controllato grazie ai farmaci; un valido aiuto può però anche arrivare dalla natura, da un’alimentazione corretta e dall’attività fisica. Per quanto riguarda l’alimentazione, una dieta ricca di frutta e verdura di stagione è l’ideale per abbassare il colesterolo.

La frutta secca, in particolare, essendo ricca di Omega 3 e Omega 6, porta molti benefici al nostro corpo, a patto che non se ne mangi molta!

Frut e verd

Sempre trattando l’alimentazione, sarebbe meglio seguire una dieta priva il più possibile di grassi, ricca di legumi e cereali. Una buona abitudine sarebbe anche quella di condire i piatti con le spezie, per non essere tentati ad utilizzare oli e salse che sono sicuramente più dannosi.

Parlando invece di attività fisica, la camminata è considerata un ottimo alleato per la riduzione del colesterolo: camminando almeno un’ora al giorno a passo sostenuto, si hanno considerevoli miglioramenti perché vi è una maggiore ossigenazione del sangue.

Infine, se vogliamo affidarci alla natura, due piante sono in grado di controllare il colesterolo: il rosmarino e il ginepro. Il rosmarino stimola la produzione di bile che facilita l’abbassamento dei livelli di colesterolo; il ginepro regolarizza la digestione riportando colesterolo e trigliceridi a livelli accettabili.