Laura Pausini smentisce definitivamente le voci che la volevano come conduttrice di SanremoHo dovuto dire no alla co-conduzione di Sanremo perché non ho il tempo di prepararmi adeguatamente. Ringrazio Carlo Conti e la Rai per avermelo proposto. Sono felice comunque di tornare come ospite. Sanremo fa sempre un po’ paura”. Il nuovo album della Pausini è il primo dopo che la cantante è diventata madre della piccola Paola.
La cantante, a Miami per la presentazione del suo nuovo album “Simili”, dove compaiono quindici brani inediti, alcuni dei quali scritti insieme a grandi artisti pop italiani come Jovanotti, Biagio Antonacci e Giuliano Sangiorgi.
Questo album è il mio primo disco non autobiografico. E se racconto storie di altri è normale che ci siano anche altri suoni. D’altronde ho 41 anni, ho cantato di tutto e mi diverto a sperimentare cose nuove. Dopo che ho avuto mia figlia Paola sono diventata anche più coraggiosa. Così nel disco si passa da un brano arrangiato con un orchestra sinfonica ad una canzone dance, da un brano più pop rock ad uno pop reggaeton“.

Tuttavia non c’è solo la musica nell’orizzonte artistico della Pausini.

Anche la televisione sta diventando una parte sempre più importante della sua carriera. In questo momento infatti, la cantante di Solarolo, si trova a Miami per La Banda, un talent musicale dedicato al numerosissimo pubblico ispanico statunitense, dopo aver già partecipato a La Voz in Spagna. Per quanto riguarda il suo ritorno in Italia, oltre alla tour negli stadi, a cui parteciperanno anche Jovanotti, Antonacci e Sangiorgi, è atteso per la primavera un suo ritorno in televisione con un programma tutto suo, dopo “Sta sera Laura”, “Quanto al nuovo programma, a gennaio incontrerò Rai 1 e Bibi Ballandi e vedremo.

Ma confermo che se si facesse mi piacerebbe coinvolgere Paola Cortellesi oltre a dei bravi autori che mi aiutino a sviluppare l’idea che ho, di una tv un po’ diversa