Lieto evento nel Bioparco Zoom Torino, è nato un cucciolo di siamango che è la specie più grande tra i gibboni. Del cucciolo in realtà il sesso è ancora sconosciuto dato che per ora non è stato possibile visitarlo.

Il nuovo nato è il secondogenito della coppia di siamanghi che vive nel Bioparco Zoom ormai dal 2011, sembra in salute e pesa circa 500-600 grammi. La mamma, Queenia di 9 anni, ancora non ha permesso a nessuno di avvicinarsi al piccolo, è molto protettiva e non si allontana mai da lui.

siamango_1

Al Bioparco Zoom di Torino, non ci sono gabbie, né reti e neppure cancelli, gli animali sono liberi di condurre la propria vita in sei differenti tipi di habitat che occupa 160.000 metri quadrati. Rappresenta una nuova concezione di bioparco che rimane molto lontana da quello che è il classico e spesso molto criticato zoo.

Gli animali non vengono messi in mostra per il piacere dell’essere umano ma vivono in una realtà utile a proteggere le specie a rischio, sostenere la ricerca e far conoscere le diverse specie. Inoltre è un modo per approfondire le tematiche ambientali.

L’ultimo arrivato in casa Zoom è appunto questo cucciolo di siamango ma ovviamente non è la prima volta che gli animali presenti nel bioparco si accoppiano dando vita a un nuovo piccolo animale. Si può anche ricordare la nascita, avvenuta proprio nella primavera di quest’anno, di un cucciolo di pinguino che ha dato il via a una vera e propria festa nel parco con un weekend di giochi e divertimenti.

Chissà se ci sarà in programma anche per il piccolo siamango nato da pochissimo una festa, e chissà se al Bioparco Zoom metteranno un fiocco rosa o un fiocco azzurro.