Valentino partirà ultimo a Valencia. Il TAS, il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna, ha respinto il ricorso di Rossi contro la sanzione imposta dalla direzione del Mondiale di MotoGP. La sanzione per il campione italiano era stata decisa due settimane fa per il discusso sorpasso che, durante la gara di Sepang il 25 ottobre, causò la caduta di Marc Marquez.
Valentino Rossi sarà dunque in ultimo posto alla griglia di partenza per la gara di domenica 8 novembre a Valencia: l’ultima del campionato mondiale, quella decisiva nella sfida all’ultimo sangue fra lui e lo spagnolo Jorge Lorenzo.

valentino-rossi-gp-valencia
Rossi è ora primo in classifica con 7 punti di vantaggio su Lorenzo. L’annullamento o la riduzione della sanzione gli avrebbero permesso di partecipare alle qualifiche per la finale di Valencia e di cominciare la gara in una posizione migliore.
Dopo dieci giorni di silenzio, ieri Valentino era tornato a parlare, ringraziando i fan su Twitter: “Spero di poter fare una gara normale, per lottare ad armi pari con Lorenzo. Voglio pensare solo a quello che accadrà in pista”.
Ora però il clima è esasperato ed è certo che la gara non sarà “normale”.