rudy guede laurea

Dopo il diploma arriva la laurea. Rudy Guede, in carcere a Viterbo per l’omicidio di Meredith Kercher, raggiunge la fine degli esami universitari. Sabato, infatti, discuterà la sua tesi di laurea puntando al 110 e lode, possibile grazie alla media degli esami sostenuti.

Prima il diploma

Prima di essere rinchiuso nel carcere di Viterbo, Rudy Guede non aveva ancora ottenuto il diploma. Dopo la condanna a sedici anni di reclusione per l’omicidio di Meredith Kercher però, ha deciso di ricominciare gli studi. Da uomo libero aveva prima frequentato ad Assisi l’Istituto alberghiero e poi si era trasferito a studiare ragioneria a Lecco.

In nessuna delle due occasioni, però, era riuscito ad ottenere il diploma. Durante il percorso di studi aveva lavorato: prima come giardiniere e poi aveva giocato anche a basket, era considerato un discreto giocatore tanto da meritarsi il soprannome di un famoso cestista, “il barone”. In carcere, invece, raggiunge prima la maturità come iscritto all’istituto magistrale di Viterbo e, ora, la laurea.

L’università

Dopo la maturità arriva l’iscrizione all’università, percorso di studi in Metodologia e fonti della ricerca storica. Rudy Guede ottiene risultati e voti alti, tanto che sabato si presenterà con la media del 29/30.

Il percorso di studi è stato completato a distanza: Guede ha infatti inviato ai professori relazioni scritte a mano o al computer. Ha conquistato cinque 30 e lode, tre di questi in Organizzazione internazionale, Tutela dei diritti umani e Storia delle relazioni internazionali nel suo cammino da universitario. Successivamente, ha ottenuto anche l’idoneità alla lingua francese e altri 30, tra cui in Storia e istituzioni dell’Islam. E tra due giorni discuterà la sua tesi.

Laurea per Guede

Il 110 e lode è quindi possibile per l’uomo che si trova in carcere per aver ucciso Meredith Kercher.

Il titolo della tesi è “Storia e mass media. I mezzi e i luoghi della divulgazione storica”, e la discuterà all’interno del teatro del carcere Mammagialla dove sarà presente la commissione d’esame dell’Università degli Studi Roma Tre. Ci saranno anche i tutor e le persone che lo hanno affiancato nel percorso e alcuni conoscenti che arriveranno da Perugia.