La spesa di Renzi: Chi rivela il lato casalingo dell'ex premier

Non è passato molto tempo dalle sue dimissioni, ma Renzi sembra essersi già abituato alla sua nuova vita tranquilla a Pontassieve: accompagna la moglie a far la spesa e va ai colloqui del figlio

Dopo aver lasciato l‘incarico di premier in seguito alla pesante sconfitta al Referendum Costituzionale, Matteo Renzi ha deciso di trascorrere più tempo nella sua Pontassieve insieme alla moglie Agnese Landini e ai figli Francesco, Ester ed Emanuele. Per recuperare il tempo passato lontano dagli affetti a Palazzo Chigi e in giro per il mondo a nome degli italiani, l’ex sindaco di Firenze si dedica in tutto alla vita familiare, come dimostrano le foto pubblicate da Chi, che risalgono allo scorso 14 dicembre.

Renzi fa la spesa

In vista delle Festività, Matteo Renzi ha deciso di dare una mano alla moglie nelle compere, accompagnandola a far la spesa insieme alla figlia. I due carrelli della famiglia dell’ex premier sono stracolmi: tè al limone, pandoro, uova, detersivi, chi più ne ha più ne metta. Renzi non bada a spese e, prima di pagare, controlla il conto finale sul lettore elettronico dei codici a barre.

Nel supermercato di Pontassieve, il comune di 20mila abitanti in provincia di Firenze dove Renzi vive, l’ex Presidente del Consiglio dimostra di cavarsela egregiamente nelle commissioni per la casa: Chi, il settimanale diretto da Alfonso Signorini, rivela in esclusiva un lato molto più comune del Renzi che eravamo abituati a seguire in tv o a vedere nelle varie bagarre in aula, alla guida del suo Governo.

I colloqui

A dare un’ulteriore prova del ritorno alla vita di tutti i giorni, scrive Chi, è la visita dell’ex premier alla Scuola Media Maltoni di Pontassieve, per parlare, durante i consueti colloqui, con i professori del figlio Emanuele.