Chi sono i figli di Luciana Litizzetto

Siamo sempre abituati a vedere Luciana Littizzetto come una comica irriverente e sprezzante nel suo ruolo spesso dissacrante e “contro corrente” per definizione. Forse non tutti però conoscono la sua storia personale, fatta come quella di tante donne come lei di attese, delusioni e rinunce.

L’affido: un ‘esperienza difficile ma totalizzante

Luciana Littizzetto non è riuscita a diventare mamma naturalmente, e per contro, non ha mai voluto, come lei stessa ha sempre dichiarato, ricorrere all’inseminazione. Per lei rimanevano a questo punto due strade da percorrere: l’adozione e l’affido. L’adozione in Italia, purtroppo è un percorso molto lungo e difficile e capita poi che il bambino diventi adottabile quando si è già vecchi.Luciana ha sempre pensato di dare amore a qualcuno che non fosse suo figlio a tutti gli effetti.

Lei e il suo compagno Davide Graziano, front hand degli Africa Unite, non si sono mai sposati ed anche per questo motivo per lei il percorso dell’adozione non sarebbe stato possibile.

I due fratellini ormai cresciuti

I ragazzi presi in affido dalla Littizzetto sono due fratelli di origine macedone, Vanessa e Jordan Beljuli all’epoca 9 anni lui e 12 lei.

Lei e il suo compagno andavano sempre in una casa famiglia vicino a Pavia, dove avevano incontri e colloqui continui con gli assistenti sociali e gli addetti del centro. Poi finalmente ci hanno comunicato che ci sarebbero stati due fratellini pronti per l’affido. Come dichiara la stessa Luciana. Le venne fatto l’annuncio dalla casa famiglia:”Sarebbero due”. Fratello e sorella, uno di nove anni, l’altra di dodici. Un filo d’ansia ci è venuto, ma l’avventura è cominciata”. Lei quando parla dei figli si toglie i panni della comica irriverente e i suoi occhi brillano di una felicità incredibile.

Adesso il figlio maschio è diventato maggiorenne, questa estate ha fatto l’esame di maturità e preso la patente, mentre la ragazza Veronica ha 22 anni ed è molto bella. Jordan ama le gare di rap, lei segue Csi e le serie Tv sanguinolente. Poi, come tutta la loro generazione, sono sempre connessi al computer e Luciana si chiede se nella loro “zucca” entrerà qualcosa di interessante. I genitori naturali dei due fratelli hanno perso entrambi la patria potestà, in questo momento ce l’ha il comune di Torino mentre la Littizzetto ha la tutela, ma se vorranno potranno aggiungere al loro cognome il suo.

Che mamma è Luciana?

Luciana si definisce una mamma come tutte le altre, ansiosa e apprensiva, preferisce che i suoi figli portino gli amici a casa per capire chi frequentano anche se poi si rende conto che devono poter fare le loro esperienze come tutti i ragazzi della loro età. Ma lei per loro ci sarà sempre e dichiara:“Sono una madre buffa che aspira all’autorevolezza, ma per tante donne è così: dovremmo sdoppiarci. Dico sempre che con i figli, scusi l’espressione, ti prendi una vagonata d’amore e di merda”.

Direi che con questo abbiamo sintetizzato il Luciana pensiero.