Quella di quest’anno è stata un’edizione di Ballando con le stelle pirotecnica. Lo share sempre in aumento, tanto che nelle ultime puntate il programma di Milly Carlucci ha battuto la diretta concorrenza su Mediaset di Maria De Filippi. In particolare la settimana scorsa, quando Milly ha ospitato l’esiliato Morgan, dopo le polemiche ad Amici.

A far crescere l’audience quest’anno l’infinito testa a testa tra la giuria e vip concorrenti. In particolare la diatriba a puntate che ha visto battersi in prima linea Alba Parietti e Selvaggia Lucarelli. Tra le grandi protagoniste di quest’anno, che hanno affrontato un percorso particolare anche Anna Galiena e Giuliana De Sio.

La Carlucci ha tracciato una panoramica piuttosto ampia, a pochi giorni dalla finale tanto attesa. Sabato 29 aprile, infatti, si decreterà il vincitore di Ballando con le stelle 2017.

Tra vip e giuria non mettere bocca

La prima regola di Milly è stata questa: lasciare che vip e giuria si affrontassero senza prendere parte. Come ogni bravo conduttore, la Carlucci interviene solo ed esclusivamente quando l’atmosfera si surriscalda troppo. Nell’intervista rilasciata a Chi, però, Milly prova a spiegare come ogni edizione del suo show sia differente della precedenti. Il merito? È proprio dei personaggi e dei protagonisti che cambiano di volta in volta.

Il nostro programma vive vite diverse a seconda dei personaggi protagonisti e di chi si mette in gara. La giuria è sempre stata molto severa. Ricordo quando Guillermo Mariotto disse a Valentina Vezzali che sembrava l’aspirapolvere. Lei da sportiva ha incassato, mentre Alba per carattere risponde a tutto e Giuliana incassa, piange e infine esplode“. La conduttrice prova a spiegare come il risultato sia differente a seconda della reazione di ciascuno. “Le reazioni sono diverse. Ma le provocazioni della giuria servono proprio a mettere in discussione le certezze di ognuno, in modo da spingere il concorrente alla sfida con se stesso, prima che con l’avversario“.

Ballando con le stelle: una terapia

Ed è orgogliosa, Milly Carlucci, quando guarda indietro, nel passato dei suoi concorrenti, prima che accettassero la sfida di Ballando. Ognuno di loro, alle spalle, aveva una storia diversa, che ha disegnato puntata dopo puntata un percorso diverso. Così parlando delle fragilità di Alba Parietti e Giuliana De Sio, sottolinea come il programma abbia giovato loro. “Alba e Giuliana sono state messe in discussione e hanno fatto dei percorsi diversi. Giuliana, da quando si è sfogata e poi è stata premiata da Carolyn Smith per la sua determinazione, si è sentita gratificata e ha cambiato pelle. Ora è più allegra. Si è sbloccata. Ha ritrovato fiducia“.

Un paragrafo a parte per Anna Galiena, che a quanto pare ha superato un momento molto difficile grazie al talent. “Penso anche ad Anna Galiena, che veniva da una lunga depressione ed è riuscita, nonostante abbia fatto poco, a riacquistare la voglia di tenersi in forma e volersi bene. Mi ha confessato di essere rinata“. Insomma, a pochi giorni dalla finale, Milly sembra già più che soddisfatta del risultato.