Isabella Ferrari

Isabella Ferrari, la bellissima e sorridente attrice 53enne, intervistata dal Corriere della Sera, rivela il profondo buio degli ultimi 2 anni.

“Mi sono ammalata, ma ora sono guarita”. Isabella non rivela l’origine del male, ma solo che ha dovuto lottare molto e che adesso è guarita. Non deve essere stata però facile per una donna come lei, sempre in movimento, elegante e presente sulle copertine delle riviste patinate, “scendere dai tacchi” come lei stessa descrive la situazione che si è trovata ad affrontare.

Il periodo buio di Isabella

Fortunatamente è un periodo della sua vita che può mettersi alle spalle, grazie anche all’amore per i suoi tre figli, Nina, Giovanni e Teresa e del suo compagno da vent’anni, il marito regista Renato De Maria.

E Isabella non è certo la tipa da stare ferma: anche se è uscita da poco da questo periodo buio, è risalita sui suoi tacchi ed è tornata a correre. Basti pensare alla sfilata di Dior del febbraio 2017 a cui ha partecipato da assoluta protagonista. E a chi le dice di fermarsi, visto la sua malattia recente, e di godersi la vita, lei risponde: “Io così la vita me la godo lo stesso”.

Periodi così dolorosi ti fanno anche fare un bilancio della tua vita passata e dei tuoi amori.

Adesso è felice ma in passato la burrasca

Per Isabella, Renato è una presenza costante ormai da 20 anni. Ma nel suo passato ci sono due ricordi indelebili. Il corteggiamento da parte di Sean Penn, il famoso regista e attore americano. “Mi corteggiò, ma gli sfuggii. Lo sentivo aggressivo, violento” dichiara la bellissima attrice.

E soprattutto Gianni Boncompagni, il geniale showman e produttore televisivo, con cui lei lavorò quando era giovanissima in “Non è la Rai”.

Li dividevano quasi 30 anni di età, ma lei chiarisce: “Avrò avuto 16 anni o 17 anni e, nonostante la differenza d’età, lui mi rispettava come donna”. Poi le loro strade si sono divise, e Isabella ha intrapreso una florida carriera televisiva e cinematografica.

Oggi lei guarda in avanti, gustando ogni momento della sua vita. Di nuovo sui tacchi e con quel sapore di sale che tanto l’ha resa famosa.