Andreas Muller, vincitore di Amici16, ci insegna che non bisogna mai mollare

Andreas Muller, il ballerino vincitore di Amici 16, è indubbiamente la dimostrazione del fatto che quando si cade ci si può rialzare ancora più forti di prima. Adesso ha in programma la convivenza a Roma con Maria Elena e, forse, di nuovo il talent. Stavolta come ballerino professionista. 

Non si è mai arreso

Bravo, bello e con tantissima determinazione, il 20enne di Fabriano si era già messo alla prova nel 2014, anno in cui però non riuscì nemmeno a superare i casting iniziali. Nonostante la delusione, Andreas ritentò l’anno dopo, ma una volta entrato dovette abbandonare il programma a causa di un grave infortunio.

Seguendo il motto “non c’è due senza tre”  ha però deciso di non arrendersi e di giocarsi il tutto per tutto quest’anno, partecipando nuovamente alle selezioni per il programma di Maria De Filippi.

La tanto attesa vittoria

Sono passati poco più di due anni da quell’amaro rifiuto, eppure adesso Andreas può a tutti gli effetti considerarsi il vincitore di Amici 16 che, oltre all’immensa soddisfazione, gli ha fruttato ben 150mila euro messi in palio come montepremi. Il ragazzo ha conquistato l’intera giuria del talent, nonché il pubblico che lo ha seguito con grande passione durante tutto il suo percorso.

Sono già in arrivo le prime proposte di lavoro

La gioia per la vittoria è comunque solo l’inizio; secondo voci attendibili, infatti, sembra essere sempre più certa la sua presenza, assieme a un altro grande finalista di quest’anno, Sebastian Melo, nel corpo di ballo dei professionisti della nuova edizione di Amici.

Nella sua vita c’è anche Maria Elena

La danza però non è la sua unica grande passione; sembra che il ragazzo marchigiano abbia deciso di cercare casa a Roma per trasferircisi con la sua fidanzata, anch’essa ballerina, Maria Elena e iniziare con lei una nuova vita. “Non nascondo che al solo pensiero che faccia le valigie e se ne vada ho già il magone” afferma la mamma del ballerino, specificando poi quanto sia fiera di suo figlio e del fatto che, dopo immensi sacrifici fisici, psicologici ed economici, sia riuscito finalmente a raggiungere quello che è sempre stato il sogno di una vita.