Maltempo, 5 vittime nel livornese

Il maltempo ha provato diversi danni nella zona di Livorno, e sei persone sono morteMontenero, nelle colline che circondano la zona di Livorno. Il maltempo non ha risparmiato niente e si sono anche verificate diverse frane. Secondo un ultimo aggiornamento c’è anche un disperso.

Aggiornamento delle ore 11.50

RaiNews24 un testimone ha raccontato che le vittime sarebbero una bambina, i genitori e il nonno. I quattro si trovavano purtroppo nel seminterrato della loro casa. Al momento sei persone sono morte e una ragazza risulta ancora dispersa. Il sindaco Filippo Nogarin ha parlato a Tgcom24: “Situazione critica, è un vero dramma“.

La perturbazione si è spostata

Cinque persone sono state trovate morte dai Vigili del Fuoco nella zona di Montenero. Quattro corpi sarebbero stati trovati in uno scantinato. I pompieri hanno scoperto “cinque persone decedute, una in via della Fontanella sotto Montenero, e quattro in via Nazario Sauro in città a Livorno“. Al momento le squadre dei Vigili stanno cercando di recuperare i corpi. Il sindaco di Livorno Filippo Nogarin ha dichiarato: “La situazione è molto problematica, critica, spero non sia un disastro“.

E ancora: “Ha piovuto tantissimo, ci sono grosse difficolta’, sono esondati alcuni corsi d’acqua, vengono segnalati smottamenti a Montenero“.

Nella zona tra Rosignano e Rosignano Marittima, invece, “risultano molti alberi caduti e una cinquantina di abitazioni danneggiate dall’azione del vento“.

Situazione preoccupante

La situazione è allarmante soprattutto al Centro-Sud, il rischio nubifragi resta alto e anche l’allerta meteo. La Protezione Civile ha diramato l’allerta meteo arancione per Veneto, Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania settentrionale e settori interni dell’Abruzzo e del Molise. Resta invece l’allerta gialla sul resto del Paese, isole incluse.

A Quercianella, nel Livornese, si è scelto di evacuare un camping proprio per evitare i rischi di queste ore. Molte persone sono rimaste bloccate in alcuni sottopassi della zona a causa delle piogge: un gruppo di ragazze, a San Giorgio, si è rifugiato sul tetto dell’auto ed sono state tratte in salvo dai Vigili del Fuoco. Tutti fiumi sono già a livello di guardia.