carmen

Il ricordo di quella rissa è ancora indelebile nella mente di molti spettatori italiani. Aida Yespica e Antonella Elia, naufraghe sull‘Isola dei Famosi nel 2008, se le diedero di sanata ragione. Quell’anno, tra i concorrenti anche Carmen Di Pietro.

Oggi a distanza di 9 anni, la Di Pietro e la venezuelana si ritrovano ancora una volta, fianco a fianco in un reality. Coinquiline nella casa del Grande Fratello Vip, le due ricordano l’esperienza dell’Isola e in particolare quello spiacevole episodio.

Quando la Di Pietro le separò

Facciamo un salto indietro nel tempo, e torniamo a quella famosa edizione dell’Isola dei Famosi.

Tra l’Elia e la venezuelana non c’è stata intesa, sin dall’inizio della loro permanenza sull’isola. Tuttavia l’insofferenza crebbe a tal punto da sfociare in una discussione così accesa e violenta, che necessitò dell’intervento di Carmen Di Pietro e Francesco Facchinetti per essere sedata.

Adesso, però, la Di Pietro dice la verità su quel suo gesto. “Vi separai solo perché avevo fame e se voi due foste andate avanti a litigare non avremmo mangiato nemmeno quella sera. Non me ne fregava niente di voi, volevo solo mangiare“. Schietta e sincera, Carmen, che questa settimana è in nomination, non nasconde le sue intenzioni, dettate da uno spiccato spirito di sopravvivenza.

Se non fosse stato per il cibo, quindi, della sorte delle sue compagne d’avventura non le importava nulla.

Antonella non dimentica

Impossibile dimenticare quella pagina di televisione. Proprio qualche tempo fa anche la Elia tornò a parlarne. In un’intervista rilasciata al Fatto Quotidiano, Antonella commento a freddo la scena.

Quando ho rivisto il filmato ho riso molto. Che scena. Se non ci avessero diviso, mi avrebbe sbriciolato le ossa, era il doppio di me. Sì, sono una provocatrice nata, però in questo caso non mi pento, ho solo sbagliato a chiederle scusa.

In quel periodo avevo paura di stare sola e temevo l’isolamento da parte del gruppo. Il regista mi disse “Hai sbagliato a pentirti, da eroina avresti vinto l’Isola“.