A 2 settimane dalla riapertura del caso sulla scomparsa di Denise Pipitone i suoi genitori, Piera Maggio e Piero Pulizzi, hanno pubblicato un messaggio di auguri per il compleanno della figlia. Il 26 ottobre, infatti, Denise dovrebbe compiere 17 anni.

13 anni dopo

Denise è stata rapita l’1 settembre di 13 anni fa a Mazara del Vallo, sul marciapiede davanti a casa. Il colpevole non è stato ancora trovato, e la vicenda rimane tutt’ora avvolta nel mistero. L’unica imputata era la sorellastra della madre, Jessica Pulizzi, che ad aprile è stata definitivamente assolta dall’accusa di concorso in sequestro di minorenne.

Due settimane fa, la svolta: la Procura di Marsala dispone l’invio ai carabinieri del Ris di Messina di tutte le impronte digitali rilevate dagli investigatori ai tempi della scomparsa. Con le nuove tecniche di analisi, infatti, si spera che venga trovato il Dna di Denise sulle impronte raccolte. La decisione della Procura, quindi, riapre così le indagini sulla scomparsa di Denise Pipitone.

“Ovunque tu sia auguri”

I suoi genitori conservano sempre la speranza e il ricordo della piccola Denise. Piera Maggio, a Mattino Cinque, ha parlato dell’importanza di ricordare questo giorno.

Non ci siamo mai dimenticati del suo compleanno o di quelle date particolari che vanno sempre ricordate, non solo per un ricordo ma perchè è giusto che sia così, a maggior ragione quando si tratta di persone scomparse“. E ha ringraziato la conduttrice Federica Panicucci per averle dato la possibilità di parlarne. “È giusto che anche un piccolo appiglio come un compleanno sia un’occasione per parlare di questi bambini scomparsi“.

I genitori di Denise hanno quindi scelto di mandarle un messaggio per il suo compleanno.

Denise, ovunque tu sia auguri per il tuo 17esimo compleanno. Denise, tesoro di mamma, ti abbiamo cercata e fortemente voluta… poi il 26 ottobre del 2000, come un raggio di sole, sei venuta al mondo, accolta con molta gioia e tanta felicità” ricordano i genitori. “Sei sempre nei nostri pensieri e nei nostri cuori. Con amore mamma Piera e papà Piero“.

TUTTI GLI ARTICOLI SUL CASO DENISE PIPITONE

Denise Pipitone