Insieme per 71 anni: marito e moglie muoiono lo stesso giorno mano nella mano

Sono stati sposati per ben 71 anni Isabell e Preble e nemmeno la malattia è riuscita a separarli. Si sono spenti lo stesso giorno tenendosi la mano

Un amore durato tutta la vita quello tra Isabell Whitney e Preble Staver. Si sono conosciuti nei primi anni ’40 e si sono spenti insieme, nello stesso giorno, dopo 71 anni di matrimonio. Isabell e Preble sono infatti convolati a nozze nel 1946, dopo esser stati costretti a separarsi nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Lui servì in quegli anni nei Marines mentre lei prestava assistenza ai feriti in qualità di infermiera in Marina. Poi, dopo la fine del conflitto, Isabell e Preble hanno deciso di sposarsi per non lasciarsi mai più, nemmeno in punto di morte. Entrambi infatti si sono spenti all’interno di una struttura di ricovero a Norfolk, in Virginia, mentre si tenevano per mano.

Insieme anche dopo l’insorgere della malattia

Dal grande amore di Preble e Isabell sono nati ben 5 figli e, anno dopo anno, i due hanno affrontato assieme qualsiasi avversità. Come il grande dolore per l’improvvisa perdita di un figlio, scomparso prematuramente a causa di un incidente avvenuto nel corso di una partita di football al liceo. Sono riusciti a superare quello shock e ad andare avanti condividendo tutto. Fino all’insorgere dei primi sintomi della malattia che ha colpito Isabell, che ha così scoperto di essere affetta da demenza senile.

Ormai anziani, i due sono stati ricoverati assieme all’interno di una struttura sanitaria. L’aggravarsi della patologia di Isabell, però, li ha costretti nell’ultimo periodo a vivere in due stanze separate. Ma quando ai medici è parso chiaro che ad entrambi mancasse poco da vivere, Preble e Isabell sono stati riuniti. I due si sono stretti la mano e, a distanza di poche ore, sono passati oltre insieme.

Il ricordo della figlia

Anche la figlia Laurie ha voluto ricordare il loro grande amore. Lo ha fatto raccontando un aneddoto, a proposito dell’ultimo compleanno di papà Preble: “Mia madre è stata portata a far visita a papà per il suo 96° compleanno il 17 ottobre. All’improvviso ho sentito questa piccola voce flebile, era mamma che nonostante la demenza cantava Happy Birthday a papà – ha ricordato emozionata – A quel punto sono sembrati più calmi e più tranquilli e così sono rimasti fino al 25 ottobre quando sono morti a 95 e 96 anni“.