Morto di cancro a soli 6 anni, la madre: "Vorrei solo stringerlo ancora"

Il piccolo Bradley Lowery ha perso a soli 6 anni la sua battaglia contro il cancro. La madre ha avviato una raccolta fondi in suo onore, ottenendo la solidarietà anche del mondo del calcio

Per la mamma del piccolo Bradley Lowery sarà il primo Natale senza di lui. Il bimbo di appena 6 anni, della contea di Durham, ha conquistato il mondo quando ha intrapreso la sua lotta contro il neuroblastoma con il sorriso stampato sul volto. Dopo la sua morte, avvenuta lo scorso Luglio, sua madre Gemma ha deciso di dedicare la sua vita ad una raccolta di fondi in sua memoria. Così, sulla pagina della fondazione a lui dedicata, ha espresso tutto il suo dolore nel ricordare Bradley: “Vorrei solo che fosse ancora tra le mie braccia. Il Natale si avvicina e ogni giorno tutto è più triste“.

L’amicizia con il calciatore Jermain Defoe

L’incubo per Bradley e la sua famiglia inizia quando ha soli 18 mesi. I medici gli diagnosticano per la prima volta il neuroblastoma, ed inizia la sua lotta contro il cancro. Una battaglia che il bimbo porta avanti coraggiosamente per ben 2 anni, finché il tumore non sembra scomparso. Ma nel luglio 2016 la sua famiglia riceve la devastante notizia che il cancro è tornato, dando così inizio ad una raccolta fondi per le cure all’estero. Le condizioni di Bradley tuttavia iniziano a peggiorare rapidamente, ma non prima di aver raccolto il sostegno e la solidarietà della nazione. Anche grazie alla sua amicizia con l’attaccante del Sunderland Jermain Defoe.

Grande solidarietà da parte del mondo del calcio

Il calciatore ha infatti definito Bradley il suo “migliore amico“, promettendogli che avrebbe sempre pensato a lui. Il terreno di gioco casalingo dell’EvertonGoodison Park, ha inoltre ospitato lo speciale match Bradley’s Blues contro Bradley’s Legends, totalizzando migliaia di spettatori. I Legends hanno battuto i Blues 7-3 davanti a un pubblico di oltre 12mila persone. La squadra del Sunderland, inoltre, ha rilasciato una maglietta casalinga in edizione speciale in ricordo di Bradley. Il club ha altresì lanciato la campagna “For Bradley“, una raccolta fondi finalizzata alla creazione di una casa per le vacanze per i bambini malati e le loro famiglie.

Photocredits: Daily Mail