pietro grasso cucciari ferilli

È caccia aperta ai volti noti dello spettacolo per dare ancora più peso e risalto a Liberi e Uguali, il nuovo partito fondato da Pietro Grasso, con il quale il Presidente del Senato vuole offrire un’alternativa a sinistra a Renzi, correndo anch’egli per la poltrona di Premier alle prossime elezioni politiche. E cominciano a trapelare le prime indiscrezioni su possibili flirt politici a vip nostrani, che l’ex Procuratore Capo dell’Anti Mafia starebbe cercando di assicurarsi in vista del voto di marzo.

Grasso dovrebbe essersi già assicurato la Boldrini

Pietro Grasso fa le cose in grande per il suo nuovo partito Liberi e Uguali, con una campagna acquisti che cerca di portarsi a casa volti di primo piano, politici e non, perché la concorrenza alle prossime politiche del 4 marzo è spietata.

Il Presidente del Senato dovrebbe aver già dalla sua Laura Boldrini, con la Presidentessa della Camera che starebbe solo aspettando l’approvazione della Legge di Stabilità per raggiungere Grasso: tutto ciò dovrebbe accadere dopo il 22 dicembre. Ma la Boldrini, pur essendo un volto di spicco, non basta a Grasso, che vorrebbe tra le fila del partito anche personaggi del giornalismo e della tv per rendere ancora più appetibile Liberi e Uguali.

Occhi puntati su Geppi Cucciari, Sabrina Ferilli e Luca Telese

Stando ad alcune indiscrezioni avanzate dal Corriere della Sera, il Presidente del Senato starebbe adocchiando Geppi Cucciari, che conduce Un giorno da Pecora su Radio 2 e partecipa a Carta Bianca di Bianca Berlinguer. Le voci corrono e Michele Anzaldi, Presidente della Vigilanza Rai tiene a precisare che se il flirt di Grasso fosse verità la Cucciari “dovrebbe subito interrompere conduzioni e collaborazioni in Rai.

Smentisca, oppure lasci Un giorno da pecora e Cartabianca, il programma di Bianca Berlinguer“.

Dal piccolo al grande schermo, Grasso sembra intenzionato a portare con sé anche Sabrina Ferilli: il Corriere ricorda che il cugino dell’attrice, Ottorino Ferilli, “è iscritto a Mdp e fa parte dei 1500 delegati dell’assemblea di Liberi e Uguali, mentre suo padre non ha mai nascosto le sue simpatie per Grasso“. Insomma, le premesse per qualcosa di concreto sembrano esserci. In ultimo, l’ex Procuratore Anti Mafia vorrebbe soffiare al Pd alcuni elementi di spicco come Michele Emiliano, presidente della Puglia, e Gianni Cuperlo; nel giornalismo, invece, occhi puntati su Luca Telese, che ha peraltro partecipato alla presentazione di Liberi e Uguali.