Masako: la principessa triste

Adempiere al ruolo di principessa dev’essere un’impresa difficile, ma diventare imperatrice senza dubbio di più. Sarà una bella, ma dura, prova quella di Masako: la principessa giapponese, prossima all’incoronazione da imperatrice, già soprannominata “principessa triste” a causa della sua storia.

Abdicazione in corso: il tempo, per Masako, stringe

Il tempo stringe. Già, perché la data in cui l’imperatore giapponese, Akihito (83 anni), cederà il suo titolo a Naruhito, figlio dell’imperatore nonché marito di Masako, è già fissata: il 30 aprile 2019 l’imperatore attuale del Giappone abdicherà al trono. In questo modo, Masako si ritroverà a ricoprire una carica molto importante, quella d’imperatrice, come la legge stabilisce.

Masako: la principessa triste

Il figlio dell’imperatore Naruhito e Masako nel giorno del loro matrimonio, il 9 giugno 1993 (Ansa)

Masako: storia di una principessa triste

Nata a Tokyo nel 1963, si laurea in economia ad Harvard, portando avanti la sua carriera professionale con successo. Benché corrano voci riguardo al fatto che i due si siano conosciuti prima, Masako incontra il principe Naruhito nel 1986, durante un’occasione formale. I due si innamorano e decidono di sposarsi, nel 1993, malgrado la preoccupazione di Masako nell’abbandonare la sua spensieratezza per ricoprire un ruolo diverso: quello di principessa.

Diventata Sua Altezza Reale, Masako ha da subito dei problemi d’adattamento, come vengono definiti dall’agenzia della casa imperiale, al nuovo clima in cui si trova. Per questo motivo si ammala di depressione, malattia che l’accompagna ancora oggi. Il disturbo di Masako si aggrava quando la coppia reale, incapace di dare al popolo un erede maschio, viene presa di mira dall’opinione pubblica. Le ambizioni della giovane ragazza vengono completamente scansate via dal ruolo di principessa e dall’obiettivo per lei più importante: diventare madre e dare un successore al trono. Sua figlia, infatti, non potrà mai salire sul trono ed ereditare il titolo.

masako

Il principe Naruhito e la principessa Masako (Getty Images)

La principessa diventerà imperatrice

Masako, nelle rare volte in cui si è mostrata alla folla, è sembrata come avvolta da un’aurea triste e malinconica, motivo per cui è stata soprannominata dai media come la “principessa triste“. La principessa, per curare la sua malattia, si è sempre mostrata poco in pubblico: cosa che però, purtroppo, difficilmente riuscirà a fare quando diventerà imperatrice del Giappone, dati i diversi impegni che con l’alta carica dovrà seguire.