"Dedicato a chi mi ha chiamato brutta", lo sfogo social della figlia di Demi Moore

L’adolescenza quella fase in cui non si è più bambini ma non si ha ancora la maturità tipica degli adulti, è spesso un periodo difficile. In questi anni, infatti, il confronto con i coetanei è spesso inappellabile e non mancano le prese in giro. Ne sa qualcosa anche Tallulah Willis, figlia di Demi Moore e Bruce Willis, oggi 23enne ma in passato vittima di insulti non certamente piacevoli. La giovane donna ha così voluto pubblicare una sua immagine in bikini per mostrare il suo aspetto attuale e incoraggiare chi attualmente sta lottando contro il bullismo.

La fatica di essere figlia d’arte

Chi ha la fortuna di nascere da due genitori famosi può spesso godere di importanti vantaggi, ma anche una sovraesposizione che a volte può essere difficile da gestire. Ne sa qualcosa anche Tallulah Willis, una delle tre figlie nate dal matrimonio tra Demi Moore e Bruce Willis.

Oggi ha 23 anni ed è seguitissima su Instagram dove vanta più di 180 mila follower, ma in passato, come molti altre ragazze, non è stata esente da battute e prese in giro dai coetanei.

Ora che quel triste passato è finalmente alle spalle, la giovane ha voluto pubblicare una sua foto con un bikini rosso fuoco dove appare evidente il suo fisico sexy. Emblematico il messaggio a corredo: Dedicato a chiunque mi abbia chiamato ‘brutta’ quando avevo 13 anni“.

dedicated to everyone who called me ugly at 13 ☺️

Un post condiviso da tallulah (Youthful Slimelord) (@buuski) in data:

Un triste passato ormai alle spalle

La vita di Talullah non è stata però tutta rose e fiori. Qualche anno fa aveva infatti raccontato di avere combattuto a lungo contro la dismorfofobia, un disturbo che porta ad avere una visione distorta del proprio aspetto fisico.

Questo problema ha portato la piccola di casa Willis a pesare solo 43 chili. Grazie al sostegno dei suoi affetti e a un periodo trascorso in clinica per disintossicarsi dalla dipendenza da alcool e droga, può finalmente guardare al futuro con fiducia.

L’intento della 23enne, che voleva aiutare chi attualmente si trova a combattere con problemi di bullismo e non ha un rapporto sereno con il proprio corpo, è stato pienamente raggiunto. Sono stati diversi i commenti positivi alla sua foto. Davvero significativo il pensiero di un utente: “Non devi preoccuparti di quello che ti veniva detto quando avevi 13 anni.

La bellezza è relativa e dipende da chi osserva. Per me, sei bellissima“.