È l'argomento più caldo della settimana, l'ultima chicca gossip del 2017, che ha aperto inevitabilmente un 2018 all'insegna del pettegolezzo. Sto parlando del divorzio tra Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci. Ebbene sì, anche la favola che ci aveva convinto, finisce miseramente davanti alla sbarra d'un freddo tribunale, come la più...normale delle storie. Eppure l'avevano tanto criticati per quella pesante ed ingombrante differenza d'età. 30 anni, e quando il colpo di fulmine scoccò tutti e 30 gliel'avevano fatti sentire

[caption id="attachment_246608" align="aligncenter" width="854"]età flavio Flavio Briatore con il figlio Nathan Falco e l'ex moglie Elisabetta Gregoraci[/caption]

Chi non ne ha sparlato alzi la mano. L'ho fatto anche io, lo ammetto a testa bassa: lei, reduce da Salsomaggiore, a 22 anni non era che un'aspirante attrice i cui tentativi sono stati così fallimentari che vi sfido a ricordarla in un prodotto del piccolo o grande schermo -barra- aspirante conduttrice dal talento (forse) ancora tutto da scoprire. Bella è bella, e come poteva non notarlo lui, imprenditore sciupafemmine -barra- imperatore della mondanità? Così quando nel 2006 sono convolati a nozze il primo pensiero comune è stato: "Vabbé, lui ha finalmente scelto tra il mazzo una delle tante modelle che transitavano sui suoi yacht, e lei deve vedere come deve fare carriera. Questi non durano nemmeno un anno".

Male, molto male, perché Flavio ed Eli insieme ci sono stati 11 anni (mica spiccioli), dando un bello schiaffo morale a tutte le malelingue, con un matrimonio felice e con tanto di prole. Fino ad oggi. Poi un bel giorno, puff...tutto finito. Gregoraci e Briatore si sono seduti ad un tavolo, per spartirsi la torta, come due soci in affari che prendono strade diverse. Che la differenza d'età a un certo punto si sia fatta sentire? Dopotutto è proprio quello che sembra essere successo a Michele Placido e Federica Vincenti. E qui parliamo addirittura di 34 anni. Fu proprio lei ad ammettere che la differenza d'età ha avuto un'influenza sulla loro storia, qualche giorno fa, quando replicò all'intervista apparsa su Vanity Fair, che avrebbe travisato le sue parole. Ma il mondo dello spettacolo è pieno zeppo di casi come questi: anche tra Enzo Iacchetti e Maddalena Corvaglia la rottura, avvenuta nel 2007 dopo 5 anni d'amore, sarebbe dipesa dal fatto che, come si dice in gergo, "lui potrebbe essere suo padre".  Anche Ashton Kutcher, finita la storia con Demi Moore, e qui parliamo di 16 anni di differenza , ha potuto realizzare il sogno di diventare padre; dopo essere stato definito per tanti anni il Toy Boy della protagonista di Ghost, ha messo su famiglia con Mila Kunis. Il motivo del divorzio in questo caso pare siano state le continue scappattelle di lui, ma vista la piega che ha preso la sua vita subito dopo la dolorosa (specie per il suo portafogli) separazione, forse dietro c'era anche qualche esigenza difficile da realizzare accanto a Demi. Al di là dello showbiz il fenomeno è bello che diffuso anche tra la gente comune. L'ultimo, ad onor di cronaca, il caso dell'80enne di La Spezia che ha sposato una cittadina di Santo Domingo di appena 25 anni (oltre 50 anni di differenza).

Ma perché un uomo sceglie una donna tanto più giovane? O viceversa, cosa ci trova un uomo nel fiore degli anni in una donna più matura? Più che saltare di palo in frasca da un sito di uno psicologo a quello di una sessuologa, ho letto in giro qualche testimonianza sincera. Ed è saltato fuori che la parola chiave è L'ESPERIENZA. Nel caso del Toy Boy, il fascino che subisce dalle cosiddette Cougar, pare che dipenda dalla loro granitica sicurezza: risoluta, sa gestire la gelosia evitando di asfissiare il partner, mostra una certa sicurezza e sa prendersi cura del nostro "pivello" alle prime armi. Dal canto loro le Cougar, nel ragazzino ingenuo, vedono una combo di tenerezza e tostaggine, che detta così sembra un po' contraddittorio; eppure questa dicotomia soddisfa in pieno due esigenze della donna ultracinquantenne: da un lato un appetito sessuale dai gusti ancora "turgidi", dall'altro l'innato ed inestinguibile istinto materno.

Nel caso delle baby fidanzata è sempre l'esperienza che vince: il brizzolato ha ormai raggiunto un certo status sociale ed una stabilità economica, che detto fra noi, tra i trentenni-precari-perenni ormai è merce rara. In cambio lei offre al suo Papi Boy energia e freschezza, non solo sotto il punto di vista sessuale eh: per il canuto panciuto, la ragazza più giovane è una vera e propria bomba di entusiasmo, un concentrato di stimolanti. Alcuni sostengono che la loro baby fidanzata sia uno sprone, indirizzandoli verso lo sport, viaggi, incontri culturali, una sorta di life-coach, senza mai dimenticarsi di prendersi cura del loro partner, tenendogli a mente la pillola per la pressione e la prossima visita dall'urologo. Quanti casi di badanti che hanno sposato il loro assistito conosciamo, in fondo...

Vuoi o non vuoi, come dimostrano i protagonisti sopracitati, la distanza generazionale a un certo punto ti serve il conto. Eppure, c'è sempre qualcuno che resiste. Qualche nome? Fiorella Mannoia e Carlo Di Francesco, prof di Amici e di 26 anni più giovane. Amal e George, la cui differenza (15 anni) si assottiglia molto, se si considerano le esperienze di lei, specie nel mondo lavorativo. Ezio Greggio resiste, nonostante i 34 anni di differenza, con la sua studentessa di Lettere, Simona Gobbi, che da quando ha conosciuto l'uomo della sua vita, è finita a capo del Montecarlo Film Festival, fondato proprio dal comico conduttore di Striscia. Poi c'è lui il re delle relazioni con le giovanissime, quello su cui è stato cucito addosso, come un abito su misura prodotto da un sarto italiano emigrato a New York agli inizi del '900, il termine Papi-Boy: Silvio Berlusconi. Dopo varie scappatelle, ha finalmente trovato la 32enne che gli ha messo il cappio al collo, Francesca Pascale. Voi credevate che fossero le tinture, le lampade, il parrucchino o la blefaroplastica a togliere a Silvio qualche anno dalla faccia. E invece no! Francesca, con il suo candore e il suo amore per i barboncini, è il suo vero elisir di lunga vita.

[caption id="attachment_246609" align="aligncenter" width="854"]silvio Silvio Berlusconi, Dudu e Francesca Pascale[/caption]