Giorgia Meloni si commuove parlando della figlia Ginevra

Lacrime amare per la politica Giorgia Meloni, che non si trattiene quando le chiedono se pensa che sua figlia potrebbe un giorno sentire nostalgia di sua madre

4
Consiglia
È una “neo” mamma (la figlia ha un anno e qualche mese) e, come tutte le mamme, ha paura di non essere abbastanza presente nella vita della figlia. D’altronde, il mestiere di politica prevede lunghe assenze, grandi responsabilità e spostamenti. Interrogata sul rapporto con la figlia durante una puntata di Mattino Cinque, non è riuscita a trattenere le lacrime al pensiero che la figlia possa un giorno recriminare il fatto di non essere stata molto tempo con sua mamma.

Lacrime e nostalgia

Quando il presentatore chiede alla leader FdI cosa si aspetta che sua figlia, tra qualche anno possa scrivere in un tema descrivendo sua madre, Giorgia Meloni risponde prontamente: “Io spero che mia figlia scriva ‘mia mamma è una patriota’, spero che scriva’ mia mamma è una persona che ha fatto tutto quello che poteva fare per me e il posto dove abito’ “. È la Meloni stessa a spiegare qual è la sua ansia più grande, dicendo: “Sono una di quelle mamme – spiega Meloni – che per fare bene quello che fa è costretta a rubarle del tempo, e questo pesa a me come a tutte le mamme che cercano di tenere in bilico le cose. E i figli spesso non lo capiscono che stai facendo qualcosa per loro anche quando sei fuori casa, ma io spero che lo capisca”.
Nel momento in cui il presentatore, però, chiede: “Non ha paura che dica ‘mia mamma è una patriota però io la vedo poco’ ?” Giorgia Meloni proprio non riesce a trattenere le lacrime, e si lascia andare alle emozioni.

GUARDA IL VIDEO:

Fonte video