Lucarelli al vetriolo, risponde all'esibizione di Michelle sull'Ariston

Poco fa la Hunziker ha dedicato un momento di questo Sanremo a tutte le donne, in nome della battaglia che la sua associazione combatte contro le violenze, ma Selvaggia non lascia passare

Si infiamma la polemica accesa qualche giorno fa da Selvaggia Lucarelli, dopo l’attacco diretto nei confronti dell’associazione di Michelle Hunziker in difesa delle donne.

A scatenare la reazione della blogger è l’esibizione di questa sera, organizzata sul palco dell’Ariston. Che l’esibizione della svizzera prescinda completamente da questa diatriba? Forse, ma ad ogni modo la Lucarelli vede e risponde (su Twitter).

Il precedente

Sul finire di gennaio, Selvaggia Lucarelli si è scagliata contro Doppia Difesa, associazione che combatte la violenza sulle donne, patrocinata da Michelle Hunziker e l’avvocato Giulia Bongiorno. Con un articolo pubblicato su Il Fatto Quotidiano, la Lucarelli ha presentato accuse pesanti nei confronti di Hunziker e Bongiorno. Prima fra tutte quella secondo la quale al centralino sos dell’associazione non risponda mai nessuno. Proseguendo su questa linea inquisitoria, la Lucarelli ha richiesto il bilancio degli ultimi anni dell’associazione, un bilancio che l’associazione ha pubblicato su Oggi e inviato alla redazione di The Social Post, nel momento in cui gli è stato richiesto. La Hunziker, di recente in un’intervista, ha asserito di essere passata alle vie legali, querelando queste insinuazioni.


Stasera, poi, a Sanremo, la conduttrice svizzera che continua la sua battaglia in difesa delle donne, ha interpretato un medley in rosa. Brani celebri della musica italiana omaggio al gentil sesso: da Le Donne di Modena di Baccini a La Fata di Bennato, fino ad arrivare all’inno che ci ha insegnato Fiorella Mannoia, Quello Che Le Donne Non Dicono.

sanremo medley

Michelle durante il medley



La risposta della Lucarelli

Selvaggia, che ha interpretato l’esibizione di Sanremo come un modo per rispondere alle richiesta di un bilancio, non si è fatta attendere, e subito ha postato il suo tweet al vetriolo. Senza mai nominare la Hunziker, ma con l’hashtag #Sanremo2018, il riferimento alla svizzera è evidente:

 



Insomma, la Lucarelli è ben lontana dal gettare la spugna. Intanto tra gli utenti c’è chi risponde al suo cinguettio: