sanremo

Ormai tutte le canzoni dei big in gara le abbiamo ascoltate almeno 2 volte. Ha votato la giuria demoscopica, ha votato la sala stampa ed ora già ci si fa un’idea dei pezzi più graditi di questo Festival di Sanremo.

Si aprono le quotazioni per i brani che potrebbero salire sul podio sabato sera. A parlare sono i dati di Sisal Matchpoint, secondo i quali in cima alla classifica si trovano Ron e Lo Stato Sociale.

Sulla vetta

Una sfida generazionale in piena regola: con le stesse quote, 3.50 si guadagnano parimenti la vetta Ron e Lo Stato Sociale.

Il cantautore pavese, con l’inedito di Lucio Dalla ha portato sul palco dell’Ariston l’eco di una melodia perduta, in cui risuona malinconica la cifra del grande cantautore bolognese scomparso.

Uno stile del tutto nuovo, quello de’ Lo Stato Sociale, che canta la contemporaneità. E lo fa divertendosi sul palco, e divertendo il pubblico. La loro esibizione ha subito conquistato l’Italia con la partecipazione di Paddy Jones, la “vecchia che balla” salsa latina.

lo stato sociale paddy jones

Lo Stato Sociale e Paddy Jones. Foto: ANSA/CLAUDIO ONORATI

Gli altri cantanti in gara

Scendono (avrà influito il burrascoso caso del rischio squalifica?) Ermal Meta e Fabrizio Moro e si piazzano a quota 6.00.

 Stanzia poco più in là Annalisa, con 7.50. A quota 9.00 troviamo invece Noemi, il duetto Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico, The Kolors. A metà classifica ci sono Max Gazzè e Giovanni Caccamo con 12.00. Sono dati a 20.00 sia Mario Biondi, Diodato e Roy Paci, e Nina Zilli. Vanno per i 25.00 i Decibel. Quota 33.00 per Elio e Le Storie Tese, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Enzo Avitabile e Peppe Servillo, Le Vibrazioni e Luca Barbarossa.

Chiudono la classifica Red Canzian con 50.00 e Renzo Rubino a 55.00.

Stasera i big avranno la possibilità di rivisitare i loro brani in gara, con i loro partner ospiti. Questa di venerdì, infatti, è la puntata che decreterà il vincitore tra le nuove proposte, ma anche la puntata dei “duetti”.