Sanremo 2018: le lacrime di Michelle durante la conferenza stampa

La finale è alle porte ma l'emozione è già alle stelle come la tensione. Lo sa bene Michelle Hunziker che, emozionata per le parole di Baglioni, si è messa a piangere durante la conferenza stampa

Lacrime di gioia e commozione quelle di Michelle Hunziker che inizia a sentire il peso delle serate passate e l’adrenalina per l’ultima che verrà. La finale del Festival di Sanremo è agli sgoccioli e durante la sesta ed ultima conferenza stampa, c’è stato libero spazio alle emozioni che hanno preso facilmente il sopravvento. A far crollare la regina del Festival? Proprio Claudio Baglioni.

Sanremo, ultima conferenza stampa: le lacrime di Michelle

A prendere la parola fin da subito è stato immancabilmente Claudio Baglioni: il direttore artistico ha voluto spezzare la tensione della finale iniziando a ringraziare, con largo anticipo, tutte le persone che hanno contribuito all’immane successo dell’odierna edizione del Festival. Si parla di boom di ascolti, di share altissimo come non lo era dal 1999 e, per tutto questo, si deve il merito a conduttori abili come Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. La coppia ha saputo riscoprirsi via via sempre più complice: dacché potevano sembrare rigidi e troppo ligi al copione nel corso della prima serata, via via l’atmosfera sul palco dell’Ariston si è fatta sempre più familiare permettendo al trio Baglioni-Hunziker-Favino di creare un equilibrio solido, ironico, divertente e che soprattutto, piace. Piace che sul palco non si senta parlare inglese, piace che i conduttori siano esilaranti ma mai volgari e soprattutto ciò che è piaciuto davvero è che la musica italiana è stata la vera protagonista di tutto il Festival. Nessuna polemica nell’aria, alcun doppio senso e alcun accenno politico: il Festival è tornato ad essere il Festival e sicuramente è stata questa la ricetta vincente.


sanremo Michelle Hunziker sul palco dell’Ariston


Il mio farfallino ha avuto quasi più successo della farfallina di Belén

Sui social in tanti hanno scherzato sulla rigidità di Baglioni, meno sciolto e spontaneo dei due presentatori un po’ per personalità, un po’ per il ruolo, ma soprattutto per l’emozione. Oggi però, reduce da duetti perdifiato, reinterpretazioni da brivido e un successo quasi senza precedenti, Claudio Baglioni appare più sollevato, leggero, pronto a fare amplein. “Credo che il merito grandissimo di questo successo vada a Michelle Hunziker e Piefrancesco Favino per come hanno saputo condurre questo Festival – chiosa Baglioni nel pieno della conferenza stampa – Un festival dove nessuno era conduttore. Io non avrei potuto fare niente senza la loro presenza e il loro talento. L’unico talento che mi attribuisco è quello di essere andato a cercarli“.

sanremoI conduttori della 68esima edizione del Festival di Sanremo


Bellissime parole che hanno fatto crollare i nervi tesi di Michelle Hunziker che si è mostrata visibilmente commossa con tanto di lacrime sul volto. Invitati a indicare i momenti topici delle rispettive performance, sempre Baglioni: “Il fatto che il mio farfallino ha avuto quasi più successo della farfallina di Belen e la mia imitazione, di cui pentirò tutta la vita“.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SU SANREMO