Domenica In da Sanremo: Red Canzian dice addio ai Pooh, poi Ron ricorda Lucio Dalla

Nell'appuntamento speciale di Domenica In da Sanremo, cantano tra gli altri anche Red Canzian e Ron. Il primo volta pagina rispetto ai Pooh. Ron spiega la scelta del brano di Dalla

Anche Le Vibrazioni sono ospiti a Domenica In nel corso dello speciale appuntamento dal Teatro dall’Ariston. La band ha partecipato al Festival di Sanremo con il brano “Così Sbagliato“, ottenendo l’undicesimo posto ma non senza le contestazioni di chi pensava meritassero di più. Per Francesco Sarcina e i suoi si è trattato di un Festival importante, con cui hanno sancito ufficialmente la loro reunion. Felice della canzone portata in gara è anche Luca Dondoni: “Sulle Vibrazioni io esigo di parlare – afferma il giornalista – siete tornati e lo avete fatto portando voi stessi“.

sanremo domenica in

Francesco Sarcina si esibisce con Le Vibrazioni a Domenica In da Sanremo



Red Canzian volta definitivamente pagina rispetto ai Pooh

Tra gli altri, si esibisce anche Red Canzian con il suo brano “Ognuno ha il suo Racconto“. Si è classificato 15esimo, più in alto rispetto agli amici ed ex colleghi Pooh Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, solo 18esimi. I giornalisti gli chiedono se abbia sentito il confronto con gli altri due, ma lui è deciso: “Ho provato la stessa emozione di quando ho saputo che in gara c’erano anche Max Gazzè e Luca Barbarossa. Sono tutti miei amici, certo Roby e Riccardo di più, ma ormai quella storia innegabile e bellissima che c’è stata è finita. È irripetibile, ed è finita. Bisogna che vi abituiate“. Poi Red presenta la sua band, in cui canta anche la figlia Chiara in veste di corista.

sanremo domenica in

Red Canzian sul palco dell’Ariston a Domenica In



Ron spiega la scelta di portare in gara Lucio Dalla

È poi la volta di Ron, che al Festival ha portato il brano scritto da Lucio DallaAlmeno Pensami“. È arrivato quarto, vincendo poi il premio della criticaMia Martini“, ospite a Domenica In ha così spiegato la scelta del brano: “Gli eredi di Lucio hanno trovato questa canzone e l’hanno presentata a Claudio Baglioni. Lui la voleva al Festival, voleva fortemente che fosse addirittura in gara. Così mi ha chiamato, io ho cambiato l’arrangiamento perché quello originale di Lucio era molto più movimentato. L’ho resa mia e ho tolto tutti gli orpelli tipici di Lucio“.