Stop agli effetti collaterali della pillola: arriva la contraccezione 100% naturale

Una sostanza al 100% naturale, che si usa quando si vuole e che ti da la stessa copertura contraccettiva della pillola, senza però tutti quei fastidiosi effetti collaterali che molte donne accusano quando iniziano una terapia anticoncezionale ormonale: sembrerebbe un sogno eppure è tutto vero. Il nuovo farmaco arriva dalla Svezia, paese ai primi posti nella lotta per la parità dei sessi.

Un’istituzione all’avanguardia

Anche se poco conosciuto il KTH è una tra le istituzioni scientifiche più avanzate al mondo, la cui ricerca tocca i più disparati campi: da quello  manifatturiero alle biotecnologie per arrivare al mondo di internet fino a tutto il settore aerospaziale. Tra i diversi studi portati avanti, gli scienziati del KTH hanno deciso di investire risorse nello sviluppo di un nuovo metodo anticoncezionale, meno fastidioso e problematico rispetto alla classica assunzione di ormoni tramite la pillola.

La scoperta nasce dai gamberi

Il vero protagonista degli studi condotti sarebbe il chitosano, un polisaccaride derivato dalla chitina, presente nei gusci esterni di crostacei come i gamberi. Secondo gli studi condotti fino a questo momento questa sostanza sarebbe in grado, una volta ingerita dalla donna, di creare in pochi minuti una sorta di naturale barriera che non permetterebbe al liquido seminale di fecondare gli ovuli.

Alleata nella contraccezione e nella cura di malattie

Queste capsule 100% biologiche non riporterebbero gli stessi effetti collaterali presenti nelle normali pillole anticoncezionali per due principali motivi: la sostanza interverrebbe solamente sullo strato di muco superficiale, senza modificare l’assetto ormonale della donna, e per di più verrebbe assunta solo in caso di bisogno e non quotidianamente. Secondo gli studiosi, poi, il chitosano potrebbe diventare utile anche nel trattamento di ulcere o malattie infiammatorie dell’intestino.

Le parole dell’esperto

“Siamo arrivati a produrlo pensando alle membrane e mucose come un materiale separato su cui si puó intervenire senza toccare i processi embrionali, un materiale che ha una funzione di barriera contro batteri e virus ma consente all’ossigeno e al nutrimento di passare” ha affermato il ricercatore Thomas Crouzier. Una scoperta insomma che cambierà radicalmente la vita delle donne, dando la possibilità anche a chi oggi non ha intenzione di assumere la pillola anticoncezionale, di vivere la propria vita sessuale in totale serenità.