Parla Romina Carrisi: tra Al Bano e Romina è davvero tornato il sereno

Dopo anni decisamente burrascosi, Al Bano e Romina sembrano andare di nuovo d’amore e d’accordo. A rafforzare ulteriormente questa convinzione, le parole di Romina Carrisi, una delle figlie dei due cantanti, che in un’intervista rilasciata al settimanale Chi, ha manifestato tutta la sua gioia nel vedere i genitori di nuovo affiatati. Romina ha parlato per la prima volta del suo rapporto con loro e del dolore per la scomparsa della sorella Ylenia.

Un passato difficile

Romina Carrisi parla dei genitori: tra i due è davvero tornato il sereno

Al Bano e Romina

Per la famiglia Carrisi-Power, quelli trascorsi sono stati anni davvero difficili, come racconta la stessa Romina Carrisi sulle pagine di Chi: “Quando i miei si sono lasciati avevo 12 anni e non ho avvertito subito il cambiamento perché continuavano a viaggiare mentre io vivevo a Cellino.

Fu una maestra, a scuola, a renderlo vero, a farmi sentire come se fossi ‘diversa‘ solo perché i miei genitori si erano lasciati. Nell’Italia di quegli anni il divorzio non era previsto, si sentivano tutti in diritto di giudicare“.

Il riavvicinamento

La riconciliazione della coppia più amata della musica italiana, avvenuto in verità già da qualche tempo, ha destato la gioia dei fan che sperano in un ritorno di fiamma. Ma a differenza di questi ultimi, Romina non vuole farsi illusioni: “Capisco che la loro storia sia anche la proiezione di un sentimento popolare e che rivederli insieme regali l’illusione di rivivere il passato, ma ho provato a combattere la nostalgia dopo esserne stata schiacciata e non mi piace glorificare la sofferenza”, ha tenuto a precisare la ragazza che ha poi aggiunto: “Di certo sono contenta che siano tornati a lavorare insieme, ritrovare il sereno dopo anni di guerra è come quando spunta il sole dopo il diluvio, in quel momento ringrazi gli angeli e gli dei”.

Il dolore per la scomparsa di Ylenia

Romina Carrisi parla dei genitori: tra i due è davvero tornato il sereno

Al Bano e Romina insieme alla figlia Ylenia, scomparsa nel 1993

Nel corso dell’intervista, la bella 30enne ha parlato per la prima volta della scomparsa della sorella Ylenia avvenuta nel 1993: “Avevo 6 anni, i miei genitori portarono me e Cristèl a vivere in Svizzera a casa di amici per un mese e mezzo perché dovevano andare a cercare Ylenia.

 Ricordo i collage di fotografie che facevamo per dirle ‘bentornata’. Ma non è mai tornata”.

Il rapporto con i fratelli

Dopo aver ripercorso alcuni dei momenti più difficili della sua vita, Romina Carrisi parla con affetto della sua famiglia “allargata” e riferendosi a Jasmine e Albano jr, i figli che il padre ha avuto da Loredana Lecciso racconta: “Sono i miei fratelli, li ho visti nascere. Ricordo che davo il latte a Jasmine e le cambiavo il pannolino mentre oggi lei ha 16 anni e andiamo in palestra insieme”.