Era stata colpita da un'ischemia lo scorso novembre, l'attrice romana Isabella Biagini. Questa mattina, poi, la notizia della sua morte. La Biagini aveva 74 anni.

Il decesso è avvenuto, alle 8.52, nella clinica "Antea Hospice" al Santa Maria della Pietà a Roma, dove era ricoverata da alcuni mesi per cure palliative. In tanti la ricordano come la più grande imitatrice di Mina.

Concetta Biagini, in arte Isabella

Nata a Roma, nel 1943 con il nome di Concetta Biagini, debutta con Michelangelo Antonioni, che gli dà un piccolo ruolo in Le Amiche del 1955. La Biagini è stata tra le protagoniste della commedia all'italiana, tra gli anni '60 e '70, ma anche di commedie musicali. Indimenticabili i successi Non cantare, spara con il Quartetto Cetra, o C'era una volta Roma.

[caption id="attachment_270133" align="aligncenter" width="854"] Isabella Biagini da giovane[/caption]

Il passaggio alla tv e al varietà è stato quasi imminente: complice la sua vena ironica e dissacrante. Tra i suoi personaggi più memorabili sicuramente la cantante Mina, di cui, si dice, è stata la perfetta imitatrice.

Una vita difficile

Nonostante gli anni gloriosi siano ormai lontani, la Biagini è stata sotto i riflettori fino all'ultimo momento. Negli ultimi anni è stata ospite dei più importanti salotti televisivi, dove ha denunciato la sua difficile condizione economica.

[caption id="attachment_270130" align="aligncenter" width="1280"] Isabella Biagini[/caption]

Inoltre, la sua vita è stata segnata da un episodio drammatico: nel 1998 ha perso la figlia, Monica. Da quel momento la sua esistenza è stata costellata di difficoltà.