Antonella Clerici e Massimo Giletti: tra i due è stato vero amore

Antonella Clerici e Massimo Giletti non hanno mai fatto mistero della profonda amicizia che li lega. Non tutti sanno però che i due sono stati anche amanti. I due conduttori infatti hanno mantenuto a lungo un certo riserbo sulla loro storia d’amore, finché Massimo Giletti qualche tempo fa decise di parlarne apertamente. Il loro amore è durato poco più di 1 anno ma il sentimento che li univa era molto forte.

Il primo incontro

Antonella Clerici e Massimo Giletti: tra i due è stato vero amore

Antonella Clerici e Massimo Giletti negli anni ’90

Come ha raccontato qualche anno fa il conduttore di Non è l’Arena  in occasione di un’intervista, l’amore tra lui e la Clerici è sbocciato lentamente.

La prima volta che vide Antonella fu in mensa alla Rai: era il 1992 e ai tempi lei conduceva Dribbling mentre Massimo si occupava di inchieste a Mixer. “Mi piacque così tanto che non persi tempo, le andai subito a parlare ed iniziammo a conoscerci“, ha raccontato Giletti a DiPiù . Quello però fu soltanto l’inizio di una bella amicizia,  l’amore infatti venne qualche tempo dopo: “Solo dopo il suo divorzio dal giocatore di basket Giuseppe Motta abbiamo preso a frequentarci ed è scoppiata la passione“.

Un amore che ha lasciato il segno

Si è trattato quindi di un amore esploso pian piano, senza fretta che però ha lasciato il segno, almeno nella vita di Giletti: “La storia tra me e Antonella è cresciuta poco a poco e ci ha coinvolto tantissimo.

Se torno indietro a quel periodo non riesco a pensare che a momenti belli”. A quanto pare quindi, non si è trattato di un semplice flirt. Sebbene la loro storia sia durata poco più di 1 anno il sentimento che li univa è stato davvero molto forte. “Ho avuto tante donne, ma Antonella Clerici è stata il grande amore della mia vita“.

Ma perché allora si sono lasciati?

Stasera 23.30 canale5 #lintervista grazie #mauriziocostanzo

Un post condiviso da @ antoclerici in data:


Antonella Clerici, a differenza di Giletti, è stata un po’ più cauta e pochi mesi fa a L’intervista di Maurizio Costanzo, parlando dell’ex ha detto: “Con Massimo Giletti, abbiamo avuto un’affettuosa amicizia. Lui è uno scapolone impenitente. E in effetti sembra proprio così: Giletti non ha mai mostrato molta voglia di impegnarsi seriamente, nemmeno con la Clerici: “Antonella che non era più una ragazzina desiderava una famiglia, un figlio, e io cominciai a stare male”, ammise Giletti quando parlò della loro storia ai giornali. “Dentro di me la amavo ma capivo che non mi sentivo pronto per vivere ciò che voleva lei e non avevo il diritto di renderla infelice”.