caricatura krystina

Da quando aveva 15anni, Kristina voleva diventare come quella caricatura che le avevano fatto ad Ibiza. Così, da quell’anno, ha speso più di 190 mila sterline in operazioni chirurgiche per trasformarsi nella ragazza ritratta su quel foglio, per trasformare il suo sogno in realtà.

Quella caricatura fatta per caso

Quando ho visto per la prima volta la caricatura, ho capito che volevo diventare così”. Kristina Butel, di Rotherham, era gelosa di quella ragazza ritratta sul foglio: “Aveva un seno prosperoso, delle labbra carnose e una vita minuscola. Ero gelosa, era quello che volevo”.

Non è stato un percorso facile per la 32 enne, sia per la pericolosità delle operazioni chirurgiche, sia per i giudizi delle persone: “Ho capito che non dovevo ascoltare i giudizi degli altri, ma pensare solo al mio obiettivo”. Per perseguire il suo sogno Kristina si è sottoposta a 5 operazioni al seno, due al naso, Botox, fillers, trucco permanente e chirurgia alla vagina. Quando il suo peso è diventato un ostacolo per le operazioni chirurgiche, la donna non ha perso le speranze: “Quando ero sovrappeso guardavo la caricatura e sentivo che era così lontano da quello che volevo essere”.

Un bypass gastrico finanziato dal servizio sanitario nazionale le ha permesso di passare da una taglia 54 a una 40.

Ecco com'è ora Krystina dopo il bypass

Ecco com’è ora Krystina dopo il bypass

Un sogno diventato realtà

Kristina ha sempre avuto una passione per la cura dell’aspetto, per questo il suo più grande sogno dall’età di 14anni era diventare una parrucchiera, ma mai fino a quell’estate dei 15anni, aveva pensato di ricorrere alla chirurgia estetica. Quella caricatura, costata 10 euro, le ha cambiato la vita per sempre: “Ero così felice, finalmente sapevo cosa volevo essere”.

Dal 2001, data del suo primo intervento chirurgico per aumentare il seno, la 32enne lavora per diventare come quel disegno. E ora che quel sogno si è avverato, Kristina ha deciso di sposare il suo fidanzato Andy a novembre, ma non prima di un ritocchino al sedere e al seno.