Vanessa Incontrada trionfa: ascolti record per il Capitano Maria

L'attrice conquista la serata con la sua interpretazione ne Il Capitano Maria, nuova fiction Rai. Un nuovo successo per Vanessa Incontrada

Vanessa Incontrada conquista il pubblico della prima serata, aggiudicandosi il 28.5% di share con Il Capitano Maria. La bella protagonista della serie prodotta da Rai Fiction e Palomar si attesta così come una delle attrici più amate del piccolo schermo.

Vanessa Incontrada: Il Capitano Maria parte col botto

Ben 7 milioni di telespettatori hanno assistito alla prima puntata della fiction Il Capitano Maria su Rai Uno, sbaragliando la concorrenza. C’è chi ha definito il personaggio interpretato da Incontrada una “nuova Montalbano“, non senza far alzare qualche sopracciglio al confronto con il capolavoro di Andrea Camilleri. In ogni caso i numeri del successo ci sono ed è l’ennesimo risultato positivo che Vanessa Incontrada porta a casa. L’attrice spagnola ha ringraziato con un post su Facebook i suoi fan, che non hanno mancato di sostenerla e premiare la sua interpretazione.



Il Capitano Maria: un personaggio che piace

Maria Guerra, la protagonista della fiction interpretata dalla Incontrada, è una donna che si divide tra il ruolo di capitano dei Carabinieri e quello di madre. Non si lascia sopraffare dalle difficoltà che questi due aspetti della sua vita comportano. La sua decisione di lasciare Roma per tornare ad una più “tranquilla” cittadina del Sud Italia si scontra con una realtà popolata da boss mafiosi che combattono per dominare il territorio. Figure che la nostra Maria imparerà presto a conoscere e a combattere, nella stessa città in cui il marito ha perso la vita a causa di un attentato.

Il Capitano MariaUna scena de Il Capitano Maria. Foto: Palomar/Fabrizio Di Giulio


A casa poi Vanessa Incontrada deve fare i conti con i due figli, Luce e Riccardo. “Maria ha un doppio lavoro“, spiega l’attrice, “E due approcci diversi: quando è a lavoro deve essere un capitano, rigorosa e rispettata“. Questo non le impedisce di essere una madre amorevole, nonostante il rapporto un po’ conflittuale con la figlia maggiore. È proprio per Luce che decide di trasferirsi a Bari, in modo da allontanare le giovani dalle cattive compagnie che frequenta.