Sara Tommasi: nel processo per violenze sessuali Corona testimonia

L’ex fotografo Fabrizio Corona si è presentato presso la Procura di Milano come testimone del processo a carico di Fabrizio Chinaglia, ex agente di Sara Tommasi, accusato di violenze sessuali sulla giovane ex showgirl.

Il disturbo bipolare di Sara Tommasi

Sara, come ha raccontato a Le Iene, ha sofferto per molti anni di disturbi bipolari, psicosi, allucinazioni. La giovane ex showgirl spiega quanto fosse terribile quella sensazione di sentirsi “morta” dentro. Non era capace di intendere e di volere, racconta, e per tale ragione molte persone avrebbero approfittato della sua debolezza. Primo fra tutti ci sarebbe il suo manager.

Fabrizio Corona come testimone

Fabrizio Corona ha descritto la Tommasi come una ragazza “acqua e sapone, serissima“: “Sara la conosco da 18 anni, da prima che entrasse nel mondo dello spettacolo, studiava in Bocconi“.

Riferisce di non aver trasmesso lui il numero a Chinaglia, ma che in quel periodo era molto semplice reperire il numero della Tommasi. Chinaglia, secondo quanto raccontato da Corona, “è un ragazzo che lavora nell’ambiente dello spettacolo, bazzicava negli eventi come intermediario, una volta mi portò un parrucchiere in ufficio per fargli fare una foto con me e incassai mille euro“.

I processi

Una volta riprese le forze, Sara ha iniziato ad indagare sul suo passato di cui, per sua stessa ammissione, non ricordava molto.

Dopo la scoperta delle foto e dei numerosi video, ha deciso di intraprendere delle cause penali e civili contro alcune delle persone che le erano vicine in quel periodo difficile. Tra questi c’è Chinaglia, il capo di accusa è violenza sessuale perché avrebbe approfittato delle condizioni di “inferiorità psichica” della showgirl usando anche percosse e minacce di vario genere. Nel 2013 erano stati avviati due processi sempre con il medesimo capo di accusa su altri due uomini. Chinaglia è accusato di altri 6 reati, tra cui estorsione e cessione di droga.

In passato, Sara ha denunciato anche il suo ex confessore spirituale, gli attori ed il produttore del film hard che la vedeva protagonista.

Sara Tommasi nel processo per violenze sessuali Corona testimonia

Sara Tommasi a Le Iene

Gli esordi e il declino

Laureata alla Bocconi con 110 e lode, Sara inizia ben presto la sua carriera nel mondo dello spettacolo grazie alla sua sensuale bellezza. Partecipa a Paperissima, Quelli che è il calcio e L’isola dei Famosi. La showgirl, però, affronta un periodo molto difficile proprio a causa dei suoi problemi mentali, che la portano a compiere delle scelte che dice “non avrebbe mai fatto da lucida“. Non solo foto hot, ma anche un film porno dal titolo Confessioni private interamente girato in un hotel a Buccino. Proprio in quella clip, la Tommasi sarebbe stata costretta ad assumere delle sostanze stupefacenti. Sara, però, è riuscita a recuperare le forze ed è ancora sottoposta ad una terapia farmaceutica e psicologica.