Nadia Toffa, gira la notizia del suo abbandono televisivo, ma è una bufala

La Iena si sta curando per il cancro, e le terapie la stanno temporaneamente tenendo lontana dagli schermi: siamo però ben lontani da un abbandono definitivo

Attenzione a quello che leggete in giro. Nadia Toffa si sta curando per il cancro che l’ha colpita qualche mese fa, ma non è assolutamente vero che non tornerà più in tv. Starebbe infatti girando in queste ore una fake news secondo la quale la conduttrice de Le Iene lascerebbe il programma e non potrebbe più andare, in via definitiva, ne a Le Iene né ad Amici. In realtà, si tratterebbe di uno stop temporaneo.



Solo bufale

In queste ore, alcuni siti parlano di un abbandono definitivo della televisione da parte di Nadia Toffa: in realtà, pare che le sofferenze causate dalle terapie provochino solo un’assenza temporanea, e non la dimostrazione di un crollo delle condizioni cliniche della Iena, così come farebbero pensare alcuni titoli molto allarmistici e alcuni post su siti e pagine social.



nadia toffa mamma

Nadia Toffa con la mamma (fonte: Instagram)



Virgolettati mai esistiti

Addirittura, sarebbero stati portati dei virgolettati di dichiarazioni “immaginarie” mai fatte dalla Toffa, nelle quali la stessa dice che lascia le scene. Fan, potete stare tranquilli: sicuramente non si tratta di un momento sereno per la bionda inviata de Le Iene, ma nonostante non la si veda in questo momento in televisione, è suo desiderio ritornarci.



Aveva parlato, in quell’occasione, di “una serie di fighe” che le avrebbero impedito di soddisfare tutti i suoi impegni, spiegando che alcune cose inerenti un servizio erano andate storte e che per questo non avrebbe neanche potuto partecipare alla puntata di Amici in cui avrebbe dovuto essere ospite. Molto intensa la solidarietà dei fan in quella come in altre occasioni, anche se è pure accaduto che qualcuno dovesse distinguersi con un commento sgradevole: “Non è obbligatorio che tu venga a Le Iene, il programma va benissimo anche senza di te. Fa la malata e sta a casa”.