Bimba trovata morta in un cassonetto: aveva 7 anni

Orrore a Vienna - La bambina era scomparsa venerdì, e nelle scorse è stato scoperto il suo cadavere

Orrore a Döbling, distretto di Vienna – Una bambina di appena 7 anni è stata trovata morta, avvolta in un sacchetto in un cassonetto della spazzatura. A trovare il corpo sono stati alcuni operati che hanno visto qualcosa tra i rifiuti. Una scoperta agghiacciante, il corpo della piccola sarà sottoposto ad autopsia.

Il ritrovamento

La terribile scoperta è stata fatta ieri mattina. La piccola di appena 7 anni era scomparsa nel pomeriggio di venerdì e ore dopo un gruppo di operai della nettezza urbana ha visto qualcosa tra i rifiuti, avvolto in un sacchetto, sembra che dei piedi emergessero dalla plastica. Hanno chiamato la polizia e i soccorsi, ma per la bambina non c’è stato niente da fare. Ora l’autopsia dovrà chiarire la cause della morte, servirà anche per capire come è andata: se la bambina è stata abbandonata dentro al cassonetto ancora viva o già morta. Secondo il Kronen Zeitung la bambina sarebbe stata strangolata.


Bimba trovata morta in un cassonetto: aveva 7 anniLa zona in cui è avvenuto il ritrovamento


La scomparsa della piccola

Della bambina non si sapeva più niente da venerdì pomeriggio. L’ultima volta che è stata vista stava giocando, come probabilmente faceva spesso, nel parco giochi del complesso residenziale in cui viveva con la sua famiglia. Il padre si è accorto che la bambina non rincasava quando avrebbe dovuto e ha prima provato a cercarla nella zona per poi andare dalla polizia a denunciare la scomparsa della piccola. Le ricerche sono scattate subito, poi ieri mattina la drammatica fine. Quando gli operai hanno scoperto il cadavere e hanno chiamato i soccorsi, questi ultimi hanno solo constatato il decesso.