Risparmiare sull’assicurazione moto: dalla polizza breve per i weekend agli sconti per la scatola nera

Moto e assicurazione: un binomio che purtroppo sa come indisporre molti italiani appassionati di due ruote. Come scegliere l'opzione migliore?

Moto e assicurazione: un binomio che purtroppo sa come indisporre molti italiani appassionati di due ruote. Ora che la bella stagione è finalmente una realtà, i centauri di mezza Italia apriranno le porte del garage, rispolverando il proprio cavallo d’acciaio. Ciò vuol dire che si dovrà necessariamente pensare anche all’opzione migliore per l’assicurazione: il tutto senza sborsare cifre esagerate, dunque contenendo i costi in base alle reali esigenze di utilizzo della moto. Dalla polizza breve agli sconti per la scatola nera, oggi scopriremo proprio come risparmiare sull’assicurazione per la moto.

Polizza breve per il weekend: cos’è e come funziona?

Sono tantissimi i motociclisti che adopereranno la moto per sfruttare i weekend soleggiati della bella stagione: in tal caso, la polizza breve pensata per i weekend potrebbe divenire la soluzione più intelligente. Cos’è e come funziona? Si tratta di una polizza a pacchetto in grado di coprire tre giorni alla volta: in pratica, il motociclista sceglie la quantità di “pass” da acquistare (ad esempio 20 pass da 3 giorni cadauno) e quando utilizzarli. È anche possibile prendere un certo numero di pass e unirli insieme, così da potersi concedere una copertura per un viaggio più lungo.

Assicurazioni moto e sconti per la scatola nera

La novità della scatola nera abbiamo già imparato a conoscerla nel settore automotive: ebbene, da oggi chiunque deciderà di installarne una sulla propria moto potrà godere di uno sconto obbligatorio sulla propria assicurazione. Ciò è quanto stabilito dall’Ivass: una misura obbligatoria che comunque verrà attivata dal 10 luglio 2018. Fra l’altro, i costi per l’installazione delle scatole nere e degli altri dispositivi di questo tipo saranno a totale carico della compagnia: chi sceglierà questa opzione, quindi, non dovrà nemmeno occuparsi delle suddette spese.

Gli sconti per le province ad alto tasso di sinistrosità

Un ulteriore sconto, che sarà anche piuttosto elevato, verrà concesso ad una particolare tipologia di motociclista. Nello specifico, potrà usufruirne chi vive in province con un alto tasso di sinistrosità. Per potervi accedere, però, il motociclista dovrà avere la “fedina” pulita: ovvero non dovrà essersi reso responsabile di un sinistro negli ultimi quattro anni. È inoltre possibile consultare la lista completa delle province considerate ad alto rischio di sinistri: all’interno figurano esempi come Roma, Palermo, Napoli, Salerno, Bari, Firenze, Catania, Livorno, Reggio Calabria e Rimini.

Internet per scegliere l’assicurazione

Internet aiuta nella scelta dell’assicurazione, anche per quella delle moto, e il merito appartiene agli strumenti disponibili su internet come i siti di comparazione online: per esempio, è possibile fare un confronto delle assicurazioni moto più economiche su Facile.it o su altri siti di questo tipo. Si tratta di un’opzione gratuita, che permette di risparmiare notevolmente sulla polizza della moto. Come funzionano questi comparatori online? Di fatto permettono di trovare, con un semplice click, tutte le offerte presenti sul mercato: è possibile poi personalizzare la ricerca in base ai propri desideri, così da reperire solo le opzioni più adeguate. Come fanno risparmiare? Permettendo il confronto dei prezzi delle suddette offerte, così da selezionare le assicurazioni economicamente più vantaggiose.