Meloni minacciata su Facebook: "Stai attenta, altrimenti ti sparano"

Giorgia Meloni è stata minacciata sui social, scattate immediatamente le indagini dei Carabinieri. Non è la sola donna in politica ad aver subito questo trattamento

La leader di Fratelli d’Italia sarebbe stata minacciata con un commento su Facebook, come ha spiegato lei stessa sul social. Giorgia Meloni avrebbe ricevuto la minaccia in un italiano poco chiaro da parte di un mediatore culturale di un centro di accoglienza.

Giorgia Meloni: la minaccia su Facebook

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha ricevuto un commento minaccioso su Facebook, subito condiviso con i suoi follower. “Ho trovato questo commento sopra il mio ultimo video: secondo voi mi devo preoccupare?“, chiede la deputata. La segnalazione ha fatto subito scattare le indagini dei Carabinieri di Trapani che hanno individuato il responsabile, Mohamed Soluaymen. Il giovane originario del Niger è residente in Sicilia ed è un migrante regolare che lavora nel sistema di accoglienza. I Carabinieri del comando di Marsala, dopo aver perquisito casa di Soluaymen, hanno dichiarato che “Non è stato trovato alcun materiale che potesse ricondurre la minaccia a una matrice islamica terroristica“.



Tante le donne in politica minacciate sui social

Purtroppo l’habitus di rivolgere minacce a personalità di spicco della politica, soprattutto se donne, non è una novità sui social. Lo sa bene ad esempio Mara Carfagna, deputata di Forza Italia ed ex ministro, che l’anno scorso ha ricevuto il messaggio shock: “Finirai due metri sotto terra“, nei commenti di un suo post contro il femminicidio. La Carfagna già nel 2013 era stata minacciata con un inquietante “Ti verremo a prendere a casa“. Scandalo avevano poi fatto le minacce a Siria Trezzi, sindaca di Cinisello Balsamo, minacciata di stupro.



L’esempio più lampante di questi comportamenti è però Laura Boldrini, ex Presidente della Camera, la quale è stata bersagliata da una vera e proprio campagna d’odio. Un 58enne di Cosenza, ultimo di una lunga serie, le ha scritto ad esempio: “Sgozzata da un nigeriano inferocito, questa è la fine che deve fare così per apprezzare le usanze dei suoi amici“. L’uomo aveva anche corredato il messaggio con un fotomontaggio shock della testa decapitata della deputata. Recentemente, anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha subito minacce di morte sui social. Tra gli indagati per le offese contro Mattarella anche il padre di Alessandro Di Battista.