Squalo aggredisce un 18enne: il giovane muore dissanguato

Brasile - 18enne viene aggredito da uno squalo presso la spiaggia di Piedade, nei pressi di Recife, attaccandolo ai genitali e staccandogli il pene

838
Consiglia
Un ragazzo di soli 18 anni è stato aggredito da uno squalo nelle acque del Brasile presso la spiaggia di Piedade, nei pressi di Recife, città del Brasile e capitale dello Stato di Pernambuco. Pare che i bagnini avessero più volte avvertito il giovane della presenza degli squali nelle acque. La madre, ancora sotto choc, ha affermato: “Gli avevo detto di non andare lì, ma non mi ha ascoltato“.

Il tentativo del salvataggio

Il giovane 18enne si trovava in acqua quando lo squalo lo ha aggredito, attaccandolo ai genitali e staccandogli il pene. Pare che i bagnini avessero già detto più volte al giovane di avvicinarsi alla riva data la segnalazione di squali nelle acque. Le immagini mostrano il tentativo del suo salvataggio. Il giovane viene trascinato fuori dall’acqua e successivamente viene trasportato urgentemente in ospedale dove i medici hanno deciso di amputargli la gamba sinistra. A nulla sono valsi i tentativi di salvare i suoi genitali in un’operazione delicata durata circa 3 ore in cui i medici hanno tentato di riattaccare le vene al suo pene. Il 18enne è morto qualche ora dopo.

“Purtroppo non abbiamo potuto far nulla per salvarlo”

Miguel Arcanjo, direttore generale dell’ospedale, riguardo all’accaduto, ha dichiarato: “È arrivato privo di coscienza, con una ferita estremamente grave. Dopo l’intervento è stato portato all’unità di terapia intensiva. Ha perso molto sangue e ha sofferto di uno shock ipovolemico. Purtroppo non abbiamo potuto far nulla per salvarlo”. Pare che anche la madre gli aveva più volte detto di non allontanarsi tanto dalla riva in quanto non era la prima volta che in quelle spiagge avvenivano delle aggressioni da parte degli squali. “Ci è andato senza dirmi niente – ha affermato la madre – perché sapeva che pensavo fosse pericoloso“.GUARDA IL VIDEO – ATTENZIONE IMMAGINI FORTI
Fonte video