Lutto per Adriano Celentano: addio a Gino Santercole, la penna del "molleggiato"

È scomparso improvvisamente per colpa di un infarto all'età di 78 anni Gino Santercole, la spalla destra di Celentano nella musica e nella vita

Terribile lutto in casa di Adriano Celentano che deve fare i conti con la scomparsa di un pilastro della sua vita, un familiare nonché un amico, un collega. Si è spento precocemente all’età di 78 anni Gino Santercole, la spalla destra nonché nipote e al tempo stesso cognato del “molleggiato”.

Addio a Gino Santercole, morto di infarto

Una scomparsa dolorosissima per Adriano Celentano che con la morte di Gino Santercole vede andar via per sempre un grande amico, un familiare strettissimo che con lui ha condiviso la vita ma anche la carriera. Se si pensa anche solo a grandissimi successi di Celentano come Una carezza in un pugno o Svalutation, dietro ai meravigliosi testi c’è stata proprio la mano di Satercole. Impossibile descriverlo semplicemente come spalla di Celentano, Santercole è stato autore stesso di grandissimi successi, compositore, chitarrista ed anche attore.


gino santercoleGino Santercole, scomparso a 78 anni per colpa di un infarto


Si è spenta la penna di Una carezza in un pugno

La sua può dirsi essere stata una morte davvero improvvisa: appena 2 giorni fa Santercole postava su Facebook una foto di lui sorridente e spensierato, un pensiero mattutino con in mano un libro. Un sorriso da birbante per chi lo conosceva che lo descrive come una persona dotata di una sensibilità peculiare nonché di un grande senso dell’umorismo, lo stesso che lo portava a scrivere “Fattorino, Lattaio, Orologiaio” nella piccola biografia di Facebook al titolo “Lavora presso”. Si annovera il nome di Santercole tra quello dei I Ribelli, la band con cui si affacciò al mondo lo stesso Celentano. Peculiare anche il grado di parentela che legava Celentano a Santercole. Il deceduto Santercole è figlio di rosa, esattamente la sorella di Celentano, e al tempo stesso si è sposato con la sorella della moglie sempre di Celentano, diventando così suo cognato.