Ormai è noto che Flavio Insinna prenderà il posto di Fabrizio Frizzi alla guida dell’Eredità. Un ruolo importante e difficile, dato che molti fan non accettano che la trasmissione vada in onda senza in conduttore scomparso mesi fa. Insinna, molto criticato, era anche un amico di Frizzi e per lui sarà un banco di prova difficile da affrontare.

L’Eredità senza Frizzi

Sarebbe stato diverso se Fabrizio fosse andato sulla luna, o a presentare Sanremo, o in qualunque altra rete a condurre un nuovo programma. Mi avrebbe detto “Flavio, occupatene tu”. Ma così, purtroppo, non è stato“, comincia così Insinna in una intervista rilasciata a Vanity Fair.

Frizzi aveva conquistato il cuore dei telespettatori, oltre che quello dello stesso Insinna, e sembra quasi che nessuno possa prenderne il posto. Il conduttore però è un’idea su come affrontare la prossima stagione: “In punta di piedi. Ho molto da studiare, anche se sono un po’ vecchiotto. L’Eredità è tutto un altro programma rispetto ad Affari Tuoi, tutto un altro meccanismo. Come compiti per le vacanze mi comprerò un sussidiario e, magari, proverò a giocare a qualche vecchia puntata sul divano insieme al mio gatto. A fine agosto cominciamo a muovere i primi passi e la vera sfida sarà capire se a Fabrizio piacerà“.

Insinna e il confronto con Frizzi a L'Eredità: "Sarà Fabrizio a dirmi se me la sono guadagnata"

Fabrizio Frizzi

Leggi anche Fabrizio Frizzi e il messaggio a Paola Perego poco prima di morire

Un confronto difficile

L’unico giudizio che conta sarà proprio quello di Fabrizio: “Sarà Fabrizio a dirmi se questa eredità me la sono guadagnata o meno. Se scuote la testa vuol dire di no. Se farà un sorriso vuol dire di sì. Speriamo di vivere una stagione simpatica, serena, tranquilla“.

Durante la presentazione dei palinsesti autunnali della Rai, a Milano, Insinna ha specificato: “Il fatto che Fabrizio sia andato via non ha un senso. Era un uomo meraviglioso che amava e si faceva amare, un’amicizia preziosa che ti regalava ogni giorno.

Forse un piccolissimo senso sarà fare le cose al meglio, ogni giorno“.