Ragazzo autistico si diploma: le sue parole commuovono i prof

Un momento di emozione pura quella provata all'Istituto Bachelet-Maiorana di Santa Maria a Vico. Francesco, 17enne autistico, ringrazia tutti del sostegno

15606
Consiglia
L’autismo non è contagioso, noi abbiamo bisogno di amore e integrazione“. Sono queste alcune delle commoventi parole del discorso di Francesco, 17enne autistico, come chiusura del suo esame di maturità. Un traguardo raggiunto con difficoltà ma percorso con il sostegno dei compagni e del professore Michele Vozzella che il ragazzo, frequentante l’Istituto Bachelet-Maiorana di Santa Maria a Vico (noto alla cronaca recente per il caso della professoressa accoltellata) ringrazia tra la commozione generale.

Le parole di Francesco, manifesto dell’autismo

È un video tremolante, quello ripreso dal cellulare della madre di Francesco, che mostra l’esame sostenuto dal figlio per conseguire il diploma. Quei tremori non disturbano però, perché sono la rappresentazione dell’emozione di una mamma orgogliosa, di una mamma che vede il proprio figlio fare qualcosa di grande.
In quell’aula tuttavia, la commozione è generale. Ed è il professor Vozzella, accanto a Francesco, il primo a non trattenere le lacrime. “Le lacrime del professore Vozzella sono le lacrime di tutta la scuola, siamo orgogliosi di te Francesco, ci mancherai – ha scritto la dirigente Pina Sgambato – Possa tu vivere sempre in un mondo a colori. Proporrei la lettera finale del nostro campione come manifesto dell’autismo“.

GUARDA IL VIDEO:

 Fonte video: Rossella Cleyss Giaccone