katana

Non è il set di un film, ma la scena di un delitto che si è consumato quest’oggi a Padova, nei pressi dello stadio Euganeo. Un uomo di origini filippine è stato ucciso a colpi di katana, la famosa spada usata dai guerrieri nelle arti marziali.

Stando ad una prima ricostruzione delle autorità che sono giunte sul luogo e che hanno ritrovato il cadavere, potrebbe trattarsi del tragico epilogo di un duello. Ad avvertire la polizia, che già ha fermato un uomo, una donna residente in zona.

La testimonianza

A denunciare l’omicidio è stata una donna che abita accanto allo stadio Euganeo.

La testimone dice di essersi affacciata alla finestra, in seguito alle urla che hanno attirato la sua attenzione. A quel punto ha individuato due persone che si muovevano come in uno scontro, armati. Un vero e proprio combattimento, come quelli che capita di vedere al cinema.

La Katana, classica spada orientale usata nei combattimenti di arti marziali

Allertata la polizia è giunta sul luogo, ma ormai era troppo tardi. Sull’asfalto del parcheggio dello stadio giaceva il corpo senza vita di quello che è stato identificato come un filippino di 51 anni. Il cadavere è stato trafitto dalla classica spada di origine orientale, usata nei combattimenti delle arti marziali.

La vittima recava ferite da arma da taglio al volto e alle braccia, come riferito dal medico legale. Accanto al corpo, poco più in là, sono state rinvenute le due spade. Distante, nello spiazzale, un’auto con un bagagliaio aperto e al suo interno un baule, da cui probabilmente sono state estratte le spade.

Le indagini

Secondo la pista che seguono gli inquirenti, si è trattato di un duello in piena regola. Non è stato ancora definito, però, se sia avvenuto per mezzo di un agguato o se i due si fossero dati appuntamento nel parcheggio dello stadio.

Ad ogni modo le forze dell’ordine hanno già fermato un uomo. Si tratta di un connazionale della vittima, che è stato rintracciato dalla polizia a seguito di alcuni rilievi della scientifica, portato in questura e sottoposto ad interrogatorio.