marcello dell'utri

Da tempo i legali di Marcello Dell’Utri combattevano affinché i giudici decidessero di scarcerare l’ex senatore, detenuto dal 2016 nel carcere di Rebibbia per concorso esterno in associazione mafiosa. A distanza di un anno dalla prima richiesta, all’ex senatori di Forza Italia sono stati concessi i domiciliari.

Dell’Utri esce da Rebibbia: accolta la richiesta di scarcerazione per l’ex senatore

Dopo la sentenza della Cassazione, che lo ha condannato a 7 anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa, una seconda pena inferta dalla diagnosi medica sempre nel 2016: cancro alla prostata. Fin da subito i legali di Dell’Utri avevano implorato la Corte affinché scarcerasse il proprio cliente, particolarmente malato ma dall’altra parte la risposta è sempre stata negativa.

Anche la moglie, a gennaio, aveva speso alcune parole parlando reputando ingiusta la decisione di trattenere in carcere il marito gravemente malato: “Vogliono farlo morire in carcere“. Parole riprese in un secondo tempo anche dal fido amico di Dell’Utri, Silvio Berlusconi:Ennesimo atto di crudeltà giudiziaria – aveva commentato il leader di Forza Italia discorrendo sulla situazione dell’amico – Ritengo che la situazione di Marcello in carcere sia disumana e barbara“.

dell'utri

Marcello Dell’Utri, condannato a 7 anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa

Marcello Dell’Utri ai domiciliari: peggiorano le sue condizioni di salute

Oggi però, la decisione del Tribunale di sorveglianza ha cambiato la sorte dell’ex senatore.

Dopo mesi e mesi di richieste da parte dei legali, il Tribunale di Sorveglianza ha accolto definitivamente l’appello. A questo pro, Marcello Dell’Utri potrò lasciare Rebibbia per curarsi a casa. Il Tribunale di Sorveglianza ha infatti ritenuto opportuno confermare la detenzione domiciliare a Dell’Utri, lasciando così che l’ex senatori si curi a casa – molto probabilmente – del figlio. A far cambiare idea ai giudici l’aggravarsi delle condizioni di salute del detenuto: sembrerebbe infatti che a livello cardiaco la salute di Dell’Utri sia decisamente peggiorata, destando la preoccupazione dei familiari ma anche dei legali.