Incidente teleferica sposi

Il viaggio di nozze di due giovani sposi israeliani è finito in tragedia durante una delle tappe della loro crociera. Secondo quanto riportato a mezzo stampa, i due ragazzi si trovavano in Honduras e stavano provando a lanciarsi da una teleferica, appesi al cavo soltanto con dei ganci.

La ricostruzione dell’incidente sulla teleferica

Le dinamiche dell’incidente sono ancora poco chiare, ma sembra che la sposa, la 27enne Shif Fanken, sia rimasta bloccata a metà della fune e il marito, il 24enne Egael Tishman, che era dietro di lei, non sia riuscito a rallentare la sua corsa e l’abbia travolta in pieno.

L’impatto è stato fatale per il ragazzo che è morto a poche ore di distanza dallo scontro, mentre la sposa è rimasta gravemente ferita. Dopo essere stata trasferita in un ospedale della Florida con l’elisoccorso, ha subito un’operazione ed è ricoverata in terapia intensiva.

Teleferica incidente Honduras

Le immagini dell’incidente

Il drammatico episodio è avvenuto giovedì scorso nell’isola di Roatàn, una popolare destinazione turistica a circa 250 km da Tegucigalpa. Sull’isola ci sono diversi parchi avventura immersi nella giungla, dove molti turisti decidono di recarsi per provare il brivido di lanciarsi da un albero all’altro lungo la fune di una teleferica. Ed è proprio partendo da una piattaforma elevata a parecchi metri di altezza che si è consumata la sciagura che ha coinvolto i due neosposi.

La testimonianza del vigile del fuoco

Un funzionario dei Vigili del Fuoco, Wilmer Guerrero, giunto immediatamente sul luogo, ha detto al quotidiano La Prensa: “La ragazza è rimasta a metà del cavo e il marito che era dietro di lei l’ha colpita“. Mentre si attendono le valutazioni mediche riguardo le condizioni di salute della ragazza, la Jewish Agency Telegraph ha riportato che il corpo della vittima sarà rimpatriato il prima possibile in Israele per i funerali e la sepoltura.