Nuovi allarmi alimentari: ritirati sugo alle vongole e pecorino

Ansia per altri due prodotti italiani, di cui sono stati ritirati dei lotti perché potrebbero essere pericolosi per la salute del consumatore

Un nuovo allarme alimentare porta tensione sulle tavole italiane: questa volta ad essere interessato è un sugo pronto alle vongole del marchio Conserve della nonna. Il ritiro è dovuto alla presenza di tracce di proteine delle uova non presenti nelle lista ingredienti e rilevate nel prodotto, che risulta quindi pericoloso per chiunque sia intollerante o allergico alle uova stesse.

L’avviso è stato diramato da Coop Italia e parrebbe riguardare solo i punti vendita Alleanza 3.0 e Unicoop Tirreno.

Grande ansia sul sugo pronto

Un sugo pronto, un prodotto usato da moltissime persone. Il prodotto potrebbe essere potenzialmente pericoloso per coloro che sono allergici alle proteine delle uova o anche semplicemente intolleranti. Il lotto interessato è il numero LA017, con scadenza al 31 luglio 2020, nella confezione da 190 gr. Chi avesse comprato il prodotto e fosse soggetto a patologie legate alle proteine delle uova, non deve consumarlo assolutamente e può chiederne il rimborso.


Schermata 2018-07-10 alle 14.51.50L’avviso pubblicato su Coop


Ritirato anche il pecorino

Nella giornata di ieri si è diffuso anche un lotto di pecorino Rocca Toscana Formaggi, nello specifico il TS 22180130. Si tratta di confezioni di pecorino romano da 350 grammi e l’azienda ha predisposto il ritiro del prodotto per via di presenza di Lysteria monocytogenesis. Il prodotto è particolarmente pericoloso soprattutto per donne in gravidanza. L’azienda ha emanato comunicato -riportato dal Ministero della salute- intimando ogni consumatore che avesse comprato il prodotto a non consumarlo assolutamente.



pecorino_ministero_richiamo-d4944678acc25637cd928bc37f0789e7 (1)L’avviso pubblicato sul sito del Ministero della Salute