La tragedia di Greenlee Marie: a 10 anni muore fulminata per salvare i cuccioli

Pare che già in precedenza i suoi genitori avessero segnalato disturbi alla rete elettrica. La piccola stava cercando di liberare due gattini nascosti dietro l'asciugatrice

USA- La storia della piccola Greenlee Marie stringe il cuore: la piccola dal cuore grande è morta fulminata, nel tentativo di salvare 2 cuccioli di gatto. 

Al momento le autorità stanno effettuando controlli ed accertamenti, per cercare di individuare la causa della scossa che le è stata fatale. I suoi genitori, che la ricordano con amore tra le lacrime, avevano già lamentato delle problematiche al sistema elettrico.

La tragedia

Il fatto tragico si è verificato lo scorso 9 luglio, nell’appartamento della famiglia di Greenlee Marie, a New Boston in Texas. La piccola, si è infilata dietro l’asciugatrice, per recuperare due gattini che si erano nascosti e di cui si stava prendendo cura.


La scarica elettrica è stata mortale. Inutile la corsa all’ospedale: quando è giunta al pronto soccorso era ormai troppo tardi, per lei non c’era più nulla da fare e i medici sono stati costretti a dichiararne il decesso. Al momento Polizia e Vigili del Fuoco stando indagando sull’origine dell’incidente domestico, monitorando il cablaggio elettrico della residenza. Una fonte del dipartimento di Polizia di New Boston ha fatto sapere ai media che, già in precedenza, la famiglia aveva lamentato problemi al sistema elettrico, ma bisogna appurare un collegamento tra questa denuncia e la tragedia.

Amica degli animali

In questi giorni di dolore, i genitori di Greenlee Marie provano ad elaborare il lutto raccontando della loro bambina. Si evince, dalle loro parole, l’immagine di una bambina altruista e disponibile, sempre al servizio degli altri e con una grande passione per gli amici a 4 zampe.

Greenlee Marie. Fonte foto: profilo Facebook della mamma Shelby Roos


“Per tutta la vita si era divertita ad aiutare i meno fortunati di lei” ha detto la mamma della piccola. “E aveva sempre pianificato di diventare veterinaria quando sarebbe diventata grande in modo da aiutare e salvare più animali possibili. Lei avrebbe fatto  qualsiasi cosa per loro. So che ora è lassù e in questo momento è con tutti i suoi cuccioli”.