Rissa a Cremona: ex geloso insegue la moglie e la becca in macchina col prete

Il suo malato pensare l'ha portato a seguire l'ex compagna, pedinandola per mesi. Un fare sospetto e ossessivo che gli ha fatto scoprire la relazione che l'ex intrecciava con un prete

La pedinava e controllava da tempo ma mai avrebbe potuto immaginare che tra tutte le persone, avrebbe trovato l’ex compagna in macchina con lui, il sacerdote. La vicenda è accaduta in Italia, a Cremona.

Ex geloso, insegue la moglie

La notizia ci giunge da Cremona dove un uomo, un ex marito ancora molto geloso della compagna, l’ha pedinata per giorni e giorni in preda alla curiosità malsana di capire dove potesse andare e chi potesse frequentare. Purtroppo, un modus operando comune a tanti uomini all’indomani di una storia finita, un vero e proprio ossessivo pensare capace di sfociare in gesti violenti, persecutori. Non era certo la prima volta che la seguiva, un fare che la donna aveva già voluto far presente alle autorità pur manifestando l’intenzione di non denunciare formalmente l’ex marito. Spaventata dal suo atteggiamento intimidatorio e minaccioso, al limite di un sesso di possesso perseguibile per legge, la donna aveva voluto semplicemente segnalare alle forze dell’ordine l’insistenza dell’ex, auspicando che potesse presto mettersi l’anima in pace lasciandola stare. La gelosia di lui però non ha mai avuto un fine ed è stata proprio questa a spingerlo nuovamente a seguirla, tampinarla passo passo fino in periferia dove la donna avrebbe dovuto incontrarsi con un sacerdote.


cremonaImmagine di repertorio


 Becca l’ex moglie col prete

Sapeva che l’ex compagna, volgendosi verso la periferia, avrebbe potuto potenzialmente incontrare un altro uomo e, in preda alla cieca gelosia, l’ha così seguita. Mai però avrebbe potuto immaginarsi che quell’uomo in questione, quello che aveva da poco iniziato a intrattenere una relazione amorosa con la sua ex compagna, era un prete. Li ha seguiti e sorpresi mentre i due si scambiavano gesti ed effusioni d’affetto nell’auto. Dapprima, tra i due si è accesa una dura lite a parole, sfociata poi nel duello fisico. Il sacerdote, intento a difendere la donna dal marito che gridava al tradimento, ha colpito al volto l’uomo con un pugno. L’ex geloso non ha però reagito: la sua vendetta è giunta fredda decidendo di chiamare la diocesi del prete, comportandone l’allontanamento.