caterina-balivo2

Caterina Balivo, bella e raggiante, si prepara ad affrontare una nuova stagione tv. L’anno si presenta impegnativo, certo, ma anche entusiasmante con un programma che la farà traslocare su Rai1.

Intanto l’ex conduttrice di Detto Fatto spende l’estate tra relax (per ricaricare le energie) e riflessioni profonde sul trascorrere del tempo (in attesa delle nuove sfide). Un punto della situazione, lo si potrebbe definire. Un punto della situazione che l’amatissima Caterina vuole condividere con i suoi follower.

Caterina mamma sexy

Nel corso di quest’estate Caterina non ha mai smesso di renderci partecipi delle sue vacanze super glamour a Capri. Dalla spiaggia di Torre Saracena la Balivo in costume tra gli scogli si lascia baciare dal sole.

Mamma sexy e felice trascorre questi giorni spensierati circondata dagli affetti più cari.

 

???

Un post condiviso da Caterina Balivo (@caterinabalivo) in data:

Eppure tra un sorriso e l’altro non manca manca qualche momento serio. Così all’ombra di un camerino, illuminata dalla sola luce della toilette, la conduttrice si specchia, guardandosi dentro. Non un filo di trucco, semplicemente Caterina che tira le somme con Caterina.

La riflessione

La riflessione giunge silenziosa, e non stiamo parlando della sua immagine allo specchio. Caterina ragiona sul suo percorso, quello intimo e personale, lo stesso che l’ha condotta lì dove si trova ora, fa un paragone pensando a com’era prima e com’è ora.

Una riflessione che la mora ha voluto condividere con tutti i follower.

 

Un post condiviso da Caterina Balivo (@caterinabalivo) in data:

Non ho mai amato guardarmi allo specchio, a stento lo facevo quando mi pettinavo. Perché? Perché pensavo che il tempo non potesse cambiarmi ma solo gli anni e le esperienze… Oggi non mi pettino più ma mi guardo di più. Guardo la mia ruga di espressione labiale, la mia macchietta solare sulla guancia destra, le zampette di gallina quando sorrido e il mio naso che non è più perfetto per la botta al vetro presa lo scorso anno.

 Ecco facevo bene a guardarmi prima“. Infine conclude “Si scherza ma neanche tanto eh“. Insomma, la domanda è lecita: Caterina teme gli effetti del tempo che passa?